21 Gennaio 2020

Le regole del Ceo perfetto nell’era dello stakeholder capitalism

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il concetto di stakeholder capitalism, un capitalismo che metta i bisogni della società e della comunità al pari di quelli degli azionisti, sta avendo come conseguenza inevitabile la rielaborazione della figura del ‘capo’. Ovvero, la leadership di un Ad non deve essere non più rivolta alla pura ricerca del profitto, ma anche su valori come l’inclusione. Alla base di questo cambio di paradigma, ora rafforzato da una ricerca del World Economic Forum in collaborazione con Accenture, c’è l’assunto secondo cui le performance finanziarie dell’azienda non solo non vengono penalizzate, ma addirittura beneficiano della valorizzazione degli stakeholder.

La ricerca “Seeking New Leadership” ha quindi individuato un nuovo modello di leadership responsabile per competere nell’era dello stakeholder capitalism: sono cinque le caratteristiche principali richieste ai leader per accelerare la crescita e migliorare l’impatto sociale, vincendo le sfide del prossimo decennio:

Inclusione di tutti gli stakeholder

Porre al primo posto la fiducia e il benessere di tutti gli stakeholder, tenendo in considerazione le esigenze dei diversi pubblici nelle decisioni aziendali e favorendo un ambiente inclusivo, dove ogni persona può esprimere la propria voce e sente di appartenere.

Emozione e intuizione

Valorizzare il coinvolgimento personale dando valore a caratteristiche come creatività e passione, mostrando empatia, umiltà e apertura verso ciascun individuo.

Mission

Promuovere obiettivi comuni ispirandosi a una mission di crescita sostenibile, condivisa all’interno dell’organizzazione e con tutti gli stakeholder.

Tecnologia e innovazione

Creare valore aggiunto per l’organizzazione e la società utilizzando le tecnologie emergenti  per innovare responsabilmente.

Deduzione e comprensione

Cercare percorsi sempre migliori per il successo, attraverso l’apprendimento continuo e lo scambio di conoscenze.

 

Ma per quale motivo bisogna seguire queste linee guida? Secondo il report, profitto e sostenibilità hanno una correlazione positiva: una leadership responsabile porta a migliori performance finanziarie. Accenture ha esaminato le prestazioni finanziarie e le azioni correlate a sostenibilità, fiducia degli stakeholder e innovazione di oltre 2.500 società quotate in borsa tra il 2015 e il 2018. Il principale dato emerso è che le società con livelli elevati sia di innovazione che di fiducia degli stakeholder ottengono performance finanziarie migliori rispetto agli altri soggetti dello stesso settore, con un utile in media del 3,1% più elevato e un maggiore rendimento per gli azionisti. Inoltre, le società che raggiungono i maggiori livelli di innovazione, fiducia degli stakeholder e performance finanziaria nel settore in cui operano presentano tutti i cinque elementi di una leadership responsabile in misura maggiore rispetto ai loro concorrenti.

“Il cambiamento climatico, la crescente disuguaglianza e la fragilità economica minacciano il benessere dell’uomo come mai prima d’ora,” ha osservato Adrian Monck, amministratore delegato del World Economic Forum. “Abbiamo bisogno di un nuovo modello che metta al primo posto le esigenze di tutti gli stakeholder, unendo l’imprenditorialità con la ricerca di valori condivisi, attraverso una collaborazione che coinvolga tutti i pubblici e possa migliorare la comunità in cui si opera. La buona notizia è che le prossime generazioni sono ben disposte a sviluppare le competenze di leadership necessarie per fare in modo che ciò accada”.

Lo studio evidenzia che il mercato richiede sempre di più alle aziende di occuparsi delle questioni ambientali, sociali ed economiche, se vogliono continuare ad operare con successo. Per esempio, tra gli intervistati, sei leader emergenti su 10 (61%) affermano che i modelli di business debbano essere perseguiti soltanto se migliorano tanto i risultati sociali quanto la crescita dei profitti. Inoltre, la stragrande maggioranza dei leader aziendali (79%) e degli stakeholder (73%) afferma che il potenziale positivo delle tecnologie emergenti impone alle aziende di riconsiderare il proprio ruolo nella società.

Molti dirigenti d’impresa non sono al passo con gli stakeholder, che vogliono dei leader portatori di emozioni e intuizioni, mission e finalità. I risultati di un’indagine condotta online su un focus group di oltre 500 soggetti appartenenti alla Generazione Y e alla Generazione Z (entrambe comprendono persone nate dopo il 1980) suggeriscono che siano proprio i più giovani a pensare che le decisioni dei leader del prossimo decennio richiederanno un approccio bilanciato tra le cinque caratteristiche della leadership responsabile.

“Le organizzazioni hanno non solo l’opportunità, ma anche l’obbligo di mettere al primo posto l’impatto sociale e ambientale delle proprie attività; un processo che inizia dalla ridefinizione del concetto stesso di responsabilità,” ha commentato Ellyn Shook, chief leadership and human resources officer di Accenture. “La nuova generazione di leader sta facendo emergere un approccio in grado di creare valore sia per l’azienda che per l’intera società, fondato sulla condivisione di obiettivi, sull’inclusione di tutti gli stakeholder e sull’empatia. È uno stile di leadership in cui crediamo molto e che ci impegniamo per valorizzare e diffondere in tutto il mondo: la nostra collaborazione con Young Global Leaders e Global Shapers Community si inserisce proprio in questo contesto e testimonia la nostra volontà di contribuire a migliorare il nostro futuro”.

Lo studio Seeking New Leadership (Verso una nuova leadership) è basato su una survey che ha coinvolto più di 20.000 persone, tra cui membri delle comunità Young Global Leaders e Global Shapers del World Economic Forum (“leader emergenti”), CEO e altri leader aziendali, dipendenti, consumatori e altri gruppi di stakeholder, oltre che su un’analisi econometrica delle performance societarie e un’altra ricerca originale.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.