25 Gennaio 2020

Amazon Prime a caccia di abbonati Netflix

Caterina D'Ambrosio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Non solo commercio online o mercato delle supercar (con l’installazione di Alexa sulla gamma Huracan Evo di Lamborghini). Gli affari di Amazon sono ormai ampiamente consolidati anche nel settore dei contenuti entertainment con Amazon Prime Video. Affari di tutto rispetto che, ad oggi, coprono 100 milioni di abbonati nel mondo con un pacchetto che va dalla fiction alla cucina, dai film alla moda.

Il ‘nuovo’ mercato sul quale punta il gruppo di Seattle è l’Italia. Lo scopo – presentato ieri – è quello di fidelizzare i clienti italiani con nuove produzioni e protagonisti speciali: da Francesco Totti a Tiziano Ferro, da Fedez (social brand ambassador) a Carlo Verdone allo chef Carlo Cracco.

Con un brand value stimato di oltre 220 miliardi di dollari (+17,5% rispetto allo scorso anno) Amazon non può certo accontentarsi di essere – per valore – la prima azienda al mondo per il terzo anno consecutivo. I servizi di streaming sono da un po’ la scelta di consumo di un pubblico che, in una sola piattaforma come nel caso di Amazon, concentra tutti i suoi acquisti. E per riuscirci appieno l’obiettivo è ridurre le fette di mercato di altri player, Netflix su tutti che a tutt’oggi conta oltre 150 milioni di iscritti e al quale è stato gettato il guanto di sfida.

Per questo, il prodotto offerto per il mercato italiano dall’azienda di Bezos ha fatto ricorso a tutti gli assi disponibili. Jenniferi Salke, head di Amazon Studios a Roma per la presentazione, ha sottolineato: “Vogliamo fornire programmi di alta qualità che creino aspettava nel nostro cliente, programmi provenienti dai talent locali, quindi dalla cultura locale”. E a questo gioco, in pochi si sono tirati indietro.

A dare il via alla produzione Carlo Verdone, con la comedy in 10 puntate di Vita da Carlo. Prodotta da Filmauro. Il regista e attore romano racconterà se stesso tra tic, nevrosi e follie e si è detto contento di “esplorare un nuovo linguaggio”. Ma forse l’appuntamento più singolare sarà quello di Celebrety Hunted (prodotto da Endemol), in onda dal 13 marzo, che vedrà le celeb Francesco Totti, Claudio Santamaria, Fedez e tanti altri rincorsi da investigatori mentre si nascondono in giro per l’Italia. Ma da Amazon Studios fanno sapere che non finisce qui.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.