WBF

Ricostruzione, la parità di genere secondo 5 donne Cfo

Aboca banner articolo

Quando si parla di parità di genere, c’è un settore, quello finanziario, in cui i dati indicano una distanza da colmare ancora consistente. A livello globale, secondo l’ultimo rapporto CS Gender 3000 di Credit Suisse, appena il 5% delle aziende esaminate ha Ceo donne e meno del 15% Cfo donne. Le posizioni occupate dalle donne sono ancora quasi sempre escluse dai vertici operativi e decisionali. Ma se le donne Ceo in Italia restano pochissime, c’è una tendenza che lascia ben sperare: sono di più le donne che arrivano a ricoprire il ruolo di Chief financial officer. In un e-meeting per il ciclo ‘Ricostruzione’ di Fortune Italia, abbiamo parlato di parità di genere, anche alla luce dell’impatto dell’emergenza legata al Coronavirus, con cinque di loro: Emanuela Bono, Cfo Cdp Equity, Cristina Cagnazzi, Finance Director Hikma Italia, Barbara Cavaleri, Board Member and Finance Director Vodafone Italia, Maria Teresa Orlando, CFO Endress+Hauser Italia, Adriana Rosa, Head of Accounting E.on.

 

 

 

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.