2 Agosto 2019

Patients digital health Awards, bando al via. Più di 40 Associazioni pazienti in giuria

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il mercato della digital health nei prossimi 6 anni è destinato a quintuplicarsi, secondo le stime di Farmindustria. Ma la disruption digitale acquista pienamente valore e significato nella salute solo se cambia concretamente e quotidianamente la vita delle persone. Ed è a questo scopo che nasce il Patients Digital Health Awards che, alla sua seconda edizione, torna a premiare l’innovazione digitale.

Il bando è pensato per premiare l’ideazione e la realizzazione di progetti di salute digitale che, nell’ottica dei pazienti, possano concorrere a migliorare la qualità di vita di chi vive la malattia in prima persona e dei caregiver, e anche a facilitare l’iter assistenziale. Sono i pazienti a essere i veri protagonisti di tutte le fasi del progetto: dall’individuazione dei bisogni fino alla scelta dei criteri di valutazione e all’individuazione dei vincitori.

Da oggi fino al 20 settembre 2019 è aperto il bando di concorso a cui potranno iscriversi e presentare i propri progetti sia gli enti pubblici che il singolo cittadino, ma anche startup, organizzazioni pubbliche e private operanti nel campo della ricerca scientifica e della sanità, Fondazioni a carattere scientifico, enti universitari pubblici o privati, così come aziende informatiche e di servizi.

Due le categorie che saranno premiate: la prima sarà una ‘soluzione ideata e progettata, ma che non ha ancora trovato realizzazione o applicazione nella realtà’, mentre la seconda categoria è per le soluzione tecnologiche che sono già state sviluppate, sperimentate o utilizzate.

La votazione avverrà online attraverso una piattaforma dedicata presente sul sito www.pdha.it per arrivare all’individuazione di una short list, quindi a un boot-camp con i progettisti della short list, il giorno precedente la premiazione che si terrà il prossimo 18 ottobre presso l’Ara Pacis di Roma.

Tra la giuria che decreterà i vincitori del premio organizzato dalla Digital Health Academy con il contributo incondizionato di Fondazione Msd ci saranno anche le Assocciazioni di pazienti, che quest’anno sono diventate più di 40. Insieme alle Associazioni anche Cristina Cenci e Antonietta Pannella della Digital Health Academy, Domenica Taruscio, dell’Istituto Superiore di Sanità e Guendalina Graffigna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.

Partecipazioni aperte al Forum Sostenibilità di Fortune Italia