POSTE header

Magazine

Fondata nel febbraio del 1930 da Henry R. Luce, già co-fondatore di Time, Fortune è universalmente riconosciuta da top-manager e opinion leader come una delle più autorevoli riviste del mondo.

The Conversation

Features

People

Regional

Upstream

Novembre 2022

Fortune Italia in edicola: Most Powerful Women

La lista MPW Italia 2022 che trovate sul numero di novembre di Fortune Italia ci racconta di uno straordinario cambiamento culturale e sociale e delle sue protagoniste. Un cambiamento ben lungi dal potersi considerare completato ma che, queste storie sono a dimostrarlo, è oramai inarrestabile.

Le 50 donne della lista rappresentano cinquanta storie di successo, di impegno e perseveranza. Cinquanta profili selezionati – insieme a un Advisory Board autorevole e indipendente, tra le proposte della redazione, le autocandidature e le numerose segnalazioni della community. Una fotografia delle migliori energie femminili del nostro Paese, espressione di una società sempre più meritocratica e in continua evoluzione.

La lista che leggerete nelle pagine che seguono è un elenco di cinquanta nomi, in rigoroso ordine alfabetico, che a nostro giudizio rappresenta al meglio il grande valore di cui le donne si fanno portatrici, nel business e nella società, ed è compilato con il proposito di rendere merito a coloro le quali si sono maggiormente distinte nel corso di quest’anno.

Tra loro, Alessandra Losito, Responsabile Italia Pictet Wealth Management, è stata scelta per rappresentarle idealmente tutte quale storia di copertina così come abbiamo voluto segnalare altri profili oltre quelli della lista. Ci sono, ad esempio, alcune giovani emergenti ‘da tenere d’occhio’ perché avranno successo nella vita e nelle professioni.

Un approfondimento va al mondo dell’Università, e alle sue rettrici. Ancora c’è un approfondimento sulle imprese più giovani guidate da donne. Abbiamo infatti indicato le dieci ‘regine’ delle startup: dieci profili di imprenditrici protagoniste del mondo dell’innovazione, che raccontano bene (come la lista MPW Italia) quanto l’assenza di donne nei ruoli apicali sia un’occasione sprecata.

Dagli Stati Uniti, poi, arrivano due storie che raccontano bene sia la capacità di eccellere di una giovane founder australiana (Melanie Perkins, creatrice dell’azienda Canva, ormai valutata decine di miliardi di dollari) e di una giovane erede: Marta Ortega, figlia del creatore di Zara, marchio globale del fast fashion. A Marta tocca il compito di rispondere alle sfide ambientali dell’impero economico ereditato dal papà.

Tra le altre storie, un’intervista a Vito Cozzoli, Ad di Sport e Salute, per la nostra sezione The Conversation.

Infine, ma non per ultimo, un approfondimento sull’unica azienda del nostro Paese entrata nella lista Change the World di Fortune. Parliamo di Poste Italiane. Un’azienda con una storia lunga quasi quanto il Regno d’Italia (è nata poco più di un anno dopo), la più grande piattaforma integrata e omnicanale di servizi in Italia con circa 121.000 dipendenti, quasi 12.800 uffici postali e 35 milioni di clienti.

C’è, come sempre, la sezione Health del numero di novembre di Fortune Italia con tanti servizi, inchieste ed approfondimenti. La nostra inviata, Margherita Lopes, è andata in Olanda per raccontarci il tema dell’innovazione in campo farmaceutico (e quanto possiamo imparare dalle api).

Ci si può abbonare al magazine di Fortune Italia a questo link: potrete scegliere tra la versione cartacea, quella digitale oppure entrambe. Qui invece si possono acquistare i singoli numeri della rivista in versione digitale.

ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Ultim'ora

ABOCA sidebar
TEVA sidebar