Fortune Italia cover novembre 2019

Fortune Italia

Numero di novembre 2019

Fortune Italia in edicola, imprese familiari e imprenditori del vino

Clicca qui per abbonarti al magazine in versione cartacea oppure qui per accedere alla versione digitale.

Raccontare storie d’impresa, soprattutto in Italia, vuol dire anche entrare il più possibile nel profilo ‘personale’ degli imprenditori. E spesso delle loro famiglie. La vicenda De Benedetti-Repubblica è solo l’ultimo caso di una lunga lista. In questo numero però, la riflessione è un’altra. E arriva da un settore produttivo in salute, quello del vino, in cui le grandi famiglie imprenditrici hanno avuto da sempre un ruolo chiave.

Raccontiamo tre realtà, che hanno degli evidenti tratti in comune: Paolo Damilano, Giovanni Folonari e Alberto Tasca valorizzano tre territori diversi (Piemonte, Toscana e Sicilia) ma condividono la gestione caratteristica del capitalismo familiare e anche una importante propensione all’innovazione, all’aggiornamento del proprio modello di business.

Come è nostra abitudine, dedichiamo ampio spazio a un settore in piena trasformazione: il turismo. La rivoluzione delle app e dei motori di ricerca, l’impatto dei social network, certo. Ma anche le nuove tendenze: il turismo dark, quello tax free, quello sostenibile.

Innovazione tecnologica e nuovi comportamenti di consumo sono al centro di un’altra grande rivoluzione, il Fintech. Il tema è stato il focus dell’evento organizzato da Fortune Italia: ‘Come sta cambiando il Fintech: regole e mercato’. Si sono confrontati player nuovi e più tradizionali: PostePay, Enel X, Banca Etica, Gruppo Sella. Il punto di vista di Abi, Bankitalia e Consob. Ne parliamo in questo numero, mettendo in evidenza il dato principale che emerge: la rivoluzione non aspetta, perché la convergenza di dati e finanza sta cambiando il mercato a partire dalle sue fondamenta.

Un’intervista al nuovo ministro della Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, porta in primo piano un capitolo importante della politica economica: la trasformazione della macchina pubblica, tra rinnovo dei contratti, semplificazione, smart working e svolta green.

Dalla redazione americana, arrivano tre analisi: la rinascita di Starbucks, la strategia di Netflix per vincere la guerra dello streaming e quello che si può considerare l’ultimo club americano per soli uomini: Wall Street.

Clicca qui per abbonarti al magazine in versione cartacea oppure qui per accedere alla versione digitale.

vino

I record del vino italiano

La produzione del vino italiano continua ad aggiornare primati. Le cantine puntano sull’innovazione. E la concorrenza aumenta.