Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
servier health

Covid, vaccinati e donazione di sangue. Occhio alle fake news

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
donare sangue vaccinati covid

“Non c’è assolutamente nessuna controindicazione alla donazione di sangue da parte di persone vaccinate contro Covid-19. Anzi, con il plasma dei vaccinati, ricco di anticorpi, si possono ricavare immunoglobuline utilizzabili sotto forma di farmaci per i pazienti in fase iniziale, o come profilassi. Quindi è una donazione ancora più specifica”. L’appello a ignorare le fake news arriva da Giampietro Briola, presidente nazionale di Avis, dopo le false notizie circolate sui social, su una presunta impossibilità di donare il sangue per chi è stato vaccinato.

In particolare un video, diventato virale, vede il comico Enrico Montesano affermare che le sacche di sangue raccolte da donatori vaccinati vengono gettate.

“Sono assolutamente fake news e l’invito è che tutti vengano a donare il sangue, non ascoltando queste scemenze“, ha ribadito Briola.

Briola oggi ha partecipato a ON.E., le Giornate dell’ematologia e dell’oncoematologia organizzate da Koncept e Ail Firenze.

Da qui ha spiegato che, per quanto riguarda le donazioni in periodo di pandemia, ci sono state alcune “difficoltà all’inizio poi risolte, perché abbiamo riorganizzato il sistema. Lo scorso anno abbiamo avuto un calo del 2% del plasma e del 6% delle donazioni, ma anche l’attività ospedaliera si era ridotta e quindi c’è stato un minor fabbisogno. Di fatto, i donatori hanno risposto molto bene“.