GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane

Digitale, rivoluzione per la comunicazione della Pa

Digitale la presentazione del libro

La trasformazione digitale è in corso, e con questa evolvono le aspettative delle persone nell’informarsi e nel fruire dei servizi della PA. La rete internet è sempre più incastonata nella vita quotidiana, la condivisione delle informazioni diventa modalità per vivere appieno l’esperienza. I dati e gli algoritmi ci accompagnano nelle scelte. Il tempo, l’attenzione, la rilevanza sono diventate risorse scarse, mentre aumentano la disinformazione (post-truth), la difficoltà di saper discernere, le “echo-chamber”.

È cambiata la cassetta degli attrezzi con cui il comunicatore è chiamato a svolgere il proprio lavoro: dirette web TV, video su YouTube, blog su Medium, contenuti in real time su Twitter, post su Facebook, foto e storie su Instagram, conversazioni con le community in NewsLetter dedicate, confronti in Barcamp, Hackathon e altro ancora.

Sviluppare nuove modalità di comunicazione più vicine ai cittadini, rendere accessibili i servizi, supportare le persone nei rapporti con la Pubblica Amministrazione.

È importante conoscere regole e linguaggi delle piattaforme; superare i tecnicismi; narrare storie vicine alle persone; creare comunità intorno a specifici temi. In sintesi: mettere la relazione con le persone al centro.

Una nuova era digitale per la comunicazione e informazione pubblica. A raccontare questa rivoluzione è il volume “Digitale. La nuova era della comunicazione e informazione pubblica. Storia e prospettive del modello italiano”, edito da Giunti. Un libro che racconta la nascita, l’evoluzione, gli obiettivi di Pa Social, prima associazione nazionale dedicata alla comunicazione e informazione digitale, la prima nel suo genere a livello internazionale.

Un racconto corale che parte nel 2015 alla Stazione Termini di Roma e arriva in tutta Italia, un percorso con protagonisti enti e aziende pubbliche, professionisti, imprese di tutto il Paese, buone pratiche di comunicazione, informazione, servizi per i cittadini attraverso le piattaforme digitali: web, social network, chat, intelligenza artificiale.

Il volume di 190 pagine, presentato alla Camera è scritto dal presidente, Francesco Di Costanzo, con la collaborazione del giornalista Domenico Bonaventura, con l’obiettivo di portare il lettore in viaggio per tutta ltalia tra aneddoti, consigli, esperienze nazionali e internazionali, buone pratiche, appunti e obiettivi per il presente e il futuro.

Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.