ABOCA
WOBI HEALTH

Fondo sanitario a 128 mld in 2024, Speranza: Fine dei tagli

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Speranza

E’ la fine della stagione dei tagli per la sanità. A sottolinearlo è il ministro della Salute Roberto Speranza, in un post all’indomani del Consiglio dei ministri.

“Quando sono diventato ministro della Salute il fondo sanitario nazionale aveva circa 114 miliardi di euro. Oggi siamo arrivati a 122 miliardi, con una crescita in pochi mesi che non si era mai vista prima. Ora confermiamo gli investimenti fatti che diventano permanenti e ci impegniamo ad accrescere ancora il fondo di 2 miliardi nel 2022, di 4 nel 2023 e di 6 nel 2024 quando si arriverà a 128 miliardi complessivi”, sottolinea Speranza.

“La stagione dei tagli è definitivamente chiusa. La forza del nostro Servizio Sanitario Nazionale è la premessa per la ripartenza dell’Italia”, chiosa il ministro.

“Oggi è un buon giorno”, gli fa eco il presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, Filippo Anelli. ” Il Documento programmatico di bilancio approvato ieri sera dal Consiglio dei ministri contiene un provvedimento in grado di rilanciare il nostro Servizio Sanitario Nazionale: l’incremento strutturale e progressivo del Fondo Sanitario Nazionale. Questo intervento conferma quell’inversione di rotta che avevamo già registrato con la Legge di Stabilità varata a fine 2019, e che porta a considerare la sanità come un investimento sulla vita delle persone e non come un costo”.

Il finanziamento del Servizio sanitario nazionale vedrà, rispetto al 2021, due miliardi in più nel 2022, che diventeranno quattro nel 2023 e sei nel 2024.

“La crescita progressiva del Fondo sanitario nazionale prevista per i prossimi tre anni è una boccata d’ossigeno per il sistema – continua Anelli – Quel che più importa, l’aumento dei finanziamenti diventa strutturale nel fondo sanitario. Una piccola, grande rivoluzione che dimostra la volontà di investire costantemente nella salute dei cittadini, al di là delle emergenze. Promessa mantenuta, dunque, quella del ministro Roberto Speranza. Il nostro auspicio, condiviso anche dal ministro, è che le risorse siano ora impiegate per una vera riforma del Servizio sanitario nazionale, che valorizzi il personale e che colmi le disuguaglianze di salute che affliggono il nostro Paese”.

ABOCA BANNER
a2a

Leggi anche

ABOCA BANNER
a2a

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.