novanordisk
novanordisk 2
novanordisk 3
novanordisk 4
novanordisk 5
novonordisk 6
novonordisk 7
novonordisk 8
novonordisk 9
novonordisk 10
novonordisk 11
novonordisk 12
Novonordisk 13
novonordisk 14
novonordisk 15
novonordisk 16
bristol
 

Pragma si rinnova, restyling da 1 mln euro

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Pragma Salzano

La piattaforma Pragma – nata per il mondo del pharma – si rinnova e diventa più flessibile e vicina ai bisogni concreti dell’utente, a partire dal nome. A raccontarci il percorso che ha portato alla nascita di Pragma4U, frutto di un investimento di 1 milione di euro in quasi quattro anni, è Domenico Salzano, FounderOwner e manager di S4BT.

“Abbiamo iniziato questo percorso a febbraio-marzo 2018“, ci spiega Salzano. La sua S4BT – solutions for business & technology è una software house specializzata in prodotti software per il mondo pharma. A breve lancerà sul mercato l’ultimo ‘nato’: una piattaforma rinnovata, con 20 anni di expertise alle spalle, su cui si è investito in attività di ricerca e sviluppo “che hanno portato a un redesign per valorizzare la customer experience, semplificare l’utilizzo e renderla modulare, con un’altissima configurabilità (totalmente personalizzabile su misura)”, sintetizza.

“Questa piattaforma nasce nel 2006, ma il progetto di Pragma è del 2001 – continua – Volevamo dar vita ad una piattaforma dedicata al mondo del pharma per la gestione dei processi di quality assurance. Dunque nel rispetto delle normative molto stringenti relative a questo settore. Forti di questo tipo di esperienza, è stato fatto un investimento per portare questa soluzione verso un mercato più ampio”. Per il progetto iniziale erano state studiate le necessità di una grande azienda del pharma in tema di digitalizzazione dei processi.

Poi, nel 2006 appunto, la piattaforma è stata re-ingegnerizzata una prima volta e portata su tecnologie più moderne: “E’ diventata così una piattaforma modulare, multilingue, multireparto, multiprocesso, a disposizione di organizzazioni del settore pharma. Da qui – aggiunge Salzano – è iniziato un percorso di apertura ad altri clienti”. Non privo di ostacoli.

“Forse in quegli anni il mercato non era ancora pienamente maturo. In questi ultimi anni è stato fatto un cambiamento notevole: abbiamo voluto affrontare lo sviluppo della piattaforma modificando l’approccio, non per fare informatizzazione dei processi, bensì per mettere al centro l’utente. Per questo siamo andati a valutare le esigenze delle figure che utilizzano quotidianamente la piattaforma. E’ stato ridisegnato il layout per una fruibilità maggiore, inoltre abbiamo aggiunto la possibilità di visualizzare delle dashboard rapidamente, e abbiamo aggiunto la possibilità di utilizzare la piattaforma anche su tablet, notebook e smartphone. E questo con versioni ad hoc, disegnate per il mobile. Ciò – continua il manager – ci dà la possibilità di operare anche non da una postazione fissa”. Per una maggiore flessibilità, anche in ottica di smart working.

Pragma4U è attualmente in fase di lancio, e l’obiettivo degli ideatori è quella di espandersi anche verso altri settori, oltre al pharma. “Posso dire che le prime reazioni sono positive”, anticipa Salzano. “La pandemia ha trasformato la modalità operativa e ha dato un’accelerazione ai processi che danno la possibilità di operare a distanza e da remoto, come la nostra piattaforma. Soluzioni adatte a far camminare un’azienda razionalizzando i processi”. Una flessibilità che promette di essere uno dei punti di forza di Pragma4U.

Bristol
INFRATEL
double for you 2

Leggi anche

Bristol
INFRATEL
double for you 2

Ultim'ora