Lilly H

Presa in carico dei pazienti con Sma: i tempi sono cruciali

Aboca banner articolo

Presa in carico dei pazienti con Sma: la tempestività è fondamentale. A partire dallo screening neonatale. L’esperienza del Piemonte raccontata da Federica Ricci, neuropsichiatra infantile presso l’Ospedale Regina Margherita di Torino.

“Abbiamo ottimizzato i tempi per la diagnosi genetica della Sma – sottolinea Ricci – Prima dell’arrivo delle terapie innovative erano di diverse settimane. Oggi si sono ridotti a 48-72 ore”.

E’ possibile continuare ad approfondire il tema sulla pagina dedicata al progetto speciale dal titolo: Diagnosi precoce e accesso alla innovazione terapeutica per un modello efficiente ed omogeneo su tutto il territorio nazionale

Ascolta “Federica Ricci: Presa in carico dei pazienti con Sma: i tempi sono cruciali” su Spreaker.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.