GILEAD

Roma, all’Umberto I vaccini Covid per malati fibrosi cistica

Gilead

Al Policlinico Umberto I di Roma vaccini Covid-19 per i malati di fibrosi cistica. Da mercoledì 3 marzo presso il centro vaccinale dell’Easteman inizia la somministrazione del vaccino ai circa 300 pazienti che afferiscono al Centro di riferimento regionale. Vaccinati anche caregiver, e i genitori di pazienti con fibrosi under 16.

“La prenotazione del vaccino per queste fasce di pazienti fragili – spiega il direttore generale dell’Umberto I Fabrizio d’Alba – viene fatta direttamente dal Centro di riferimento attraverso un link aziendale. L’informazione è stata diffuso tra tutte le associazioni di pazienti, così che queste realtà possano contribuire ancor di più nel diffondere notizie utili e puntuali”.

“Al Policlinico Umberto I dove si continuano a vaccinare gli ultra 80enni, gli insegnanti, gli operatori sanitari, il personale docente e non – spiega il Direttore – già dai giorni scorsi sono stati vaccinati pazienti estremamente vulnerabili come i dializzati e i pazienti talassemici. Uno sforzo organizzativo messo in campo per rendere concreto l’impegno della massima copertura vaccinale. Per i malati di fibrosi cistica – che saranno vaccinati dal 3 al 9 marzo – l’accoglienza e la raccolta del consenso sarà fatta dai medici del Centro fibrosi. Un passaggio importante che la Direzione sanitaria della nostra azienda ha ritenuto di organizzare per garantire la presa in carico a 360 gradi di queste pazienti, che hanno così modo di confrontarsi con i medici che li seguono abitualmente e che conoscono bene la complessità della loro patologia”.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.