ABOCA
WOBI HEALTH

Vaccino Covid in pillole, la ricerca è già iniziata

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Niente più siringhe: il vaccino anti-Covid del futuro potrebbe essere in pillole. Una compagnia frutto di una joint venture tra un’azienda americano-israeliana e una biotech indiana ha infatti avviato la sperimentazione su un vaccino da somministrare per via orale. Un primo studio pilota sugli animali è stato completato, verificando lo sviluppo di anticorpi. Presto partirà la prima fase della sperimentazione clinica.

La ricerca è condotta da Oravax, compagnia formata da Oramed Pharmaceuticals Inc e Premas Biotech. E il vaccino contro il coronavirus in pillole potrebbe entrare nelle prime fasi degli studi clinici entro giugno. Avere a disposizione un prodotto in forma orale potrebbe “potenzialmente consentire alle persone di assumere il vaccino da soli a casa”, ha affermato Nadav Kidron, Ceo di Oramed, in una nota. Ma soprattutto il vaccino potrebbe essere spedito in un normale frigorifero e conservato a temperatura ambiente, “rendendo logisticamente più facile ottenerlo ovunque nel mondo”, come ha riferito il ‘Jerusalem Post’.

Oltre ad essere più semplici da trasportare, conservare e utilizzare, i vaccini orali possono rivelarsi ideali anche per le persone che hanno la fobia degli aghi. Si tratta in ogni caso di una fase ancora molto preliminare della ricerca.

ABOCA BANNER
a2a

Leggi anche

ABOCA BANNER
a2a

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.