Covid, Sicilia e Sardegna verso la zona gialla

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Covid Sicilia

Mentre la media italiana di occupazione delle terapie intensive per Covid è al 5%, con il 6% per quanto riguarda i ricoveri ordinari, le nostre isole maggiori vedono salire di molto questi valori. Sembra dunque più vicino un possibile passaggio in area gialla per Sicilia e Sardegna.

La Sardegna, in particolare, oltrepassa la soglia massima del 10% prevista dai nuovi parametri Covid per le terapie intensive, portandosi all’11% (+1%) secondo i dati rilevati dall’Agenas relativi al 16 agosto. Mentre la Sicilia è al 9% di occupazione delle intensive.

Quanti ai ricoveri per Covid in area non critica, la Sardegna è al 9%, mentre va decisamente peggio in Sicilia, al 16%.

Per le due regioni l’incidenza dei contagi Covid su 100 mila abitanti (prevista dai parametri a 50), è a 147,93 per la Sardegna e a 140,16 per la Sicilia. Si segnala anche il caso della Calabria, che a fronte del 4% per le terapie intensive, è al 14% per i ricoveri in area non critica. Il Lazio è invece al 7% per le terapie intensive e all’8% per l’area non critica.

Fortune Italia
ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.

Fortune Italia