Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
SAS

Vaccini anti-Covid a under 12, la posizione dei pediatri/Video

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I vaccini anti-Covid per i bambini al di sotto dei 12 anni potrebbero essere approvati dalle autorità regolatorie tra qualche mese. In queste ore Pfizer ha reso nota una sintesi dei dati raccolti nei bimbi da di 5-11 anni, annunciando la presentazione del dossier alla Food and Drug Administration americana e, in seguito, all’Agenzia europea dei medicinali Ema.

Rispetto all’opportunità di far vaccinare i propri figli, molti genitori italiani si stanno già interrogando su quale sia il reale bilanciamento tra i possibili rischi collegati al vaccino e i benefici in termini di protezione dall’infezione. Anche in considerazione del fatto che i casi gravi che interessano i più piccoli fortunatamente non sono molti.

Per capire da che parte pende l’ago della bilancia, abbiamo chiesto che ne pensano i pediatri, raccogliendo l’opinione della professoressa Annamaria Staiano, presidente della Società italiana di pediatria e della professoressa Susanna Esposito presidente Waidid, World Association for Infectious Diseases and Immunological Disorders.

 

SAS ARTICOLO
SAS HEALTH
Animaaa
pfizer health

Leggi anche

I più letti