Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
anima

Facebook rinuncia (per ora) all’Instagram per bambini

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Non è ancora una rinuncia definitiva, ma le tante critiche ricevute hanno pesato al punto da convicere la società a mettere in stand by il progetto. Facebook ha infatti annunciato che sospenderà il piano per realizzare un Instagram dedicato i bambini.

“Anche se crediamo che costruire ‘Instagram Kids’ sia la cosa giusta da fare, Instagram e la sua società madre Facebook, valuteranno nuovamente il progetto, ma in un secondo momento. Nel frattempo, Instagram continuerà a concentrarsi sulla sicurezza degli adolescenti e sull’espansione delle funzionalità di supervisione dei genitori per gli adolescenti”, ha dichiarato la società in una nota stampa.

Instagram Kids avrebbe dovuto consentire ai bambini di età inferiore ai 13 anni di accedere alla celebre app per condividere delle foto. Il progetto però era finito nei giorni scorsi nel mirino, a seguito di alcuni articoli pubblicati dal Wall Street Journal. In particolare, venivano rivelati i contenuti di uno studio commissionato proprio da Facebook che aveva messo in evidenza l’impatto negativo sulla psiche degli adolescenti.

La società si difende. “Contrariamente alla caratterizzazione del Wall Street Journal – scrive in un post Pratiti Raychoudhury, vice president, capo della ricerca di Facebook – la ricerca di Instagram mostra che su 11 dei 12 problemi di benessere, le ragazze adolescenti che hanno affermato di aver lottato con quei problemi difficili hanno anche affermato che Instagram le ha rese migliori anziché peggiori. Facciamo ricerche interne per scoprire come possiamo migliorare al meglio l’esperienza per gli adolescenti e la nostra ricerca ha informato di cambiamenti del prodotto e nuove risorse”.

SAS ARTICOLO
SAS
Finanza Agevolata
Innova Finance
dhl

Leggi anche

SAS
dhl
anima 2
data factor

I più letti