WOBI HEALTH

Covid, terza dose di vaccino dal 4 ottobre in Lombardia

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
quarantena Covid

Terze dosi di vaccino anti-Covid al via il 4 ottobre in Lombardia. Da lunedì prossimo i cittadini lombardi con più di 80 anni, compresi i nati nel 1941, che hanno già concluso il primo ciclo vaccinale potranno ricevere la terza dose. Obiettivo: mantenere un adeguato livello di risposta immunitaria contro il virus Sars-Cov2 nei cittadini più fragili per età. Una fragilità in molti casi legata alla presenza di malattie croniche.

Le prenotazioni apriranno domenica 3 ottobre. Saranno circa 710 mila gli over 80 della Lombardia che potranno prenotarsi attraverso la piattaforma già utilizzata in passato, www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it, cliccando sul pulsante ‘Terza dose – Cittadini con età maggiore di 80 anni’. Ma solo quando siano trascorsi almeno sei mesi dalla data di somministrazione della seconda dose.

Quindi i primi a potersi prenotare saranno i nonni con più di 80 anni che hanno ricevuto la seconda dose di vaccino entro il 3 aprile. La prenotazione potrà essere effettuata in uno dei 55 centri vaccinali attualmente operativi sul territorio regionale.

Nel frattempo continuano le prenotazioni e somministrazioni iniziate il 20 settembre per la terza dose ai cittadini trapiantati e immunocompromessi, che possono gestire la propria prenotazione sempre sulla piattaforma regionale, utilizzando il pulsante cliccando sul pulsante ‘Terza dose – Cittadini trapiantati e immunocompromessi’.

Si avvicina inoltre la data, non ancora resa nota dalla Regione ma comunque entro ottobre, in cui inizieranno le somministrazioni delle terze dosi nelle Rsa e in farmacia.

Intanto, il totalizzatore della Regione indica che sono oltre 15 milioni le dosi di vaccino anti-Covid somministrate dall’inizio della campagna vaccinale, pari all’87% circa delle dosi consegnate, di cui oltre 7,5 milioni sono prime dosi e poco più di 7 le seconde dosi. Il 69% delle somministrazioni è stato effettuato con il preparato Pfizer-Biontech, il 15% con Astrazeneca, il 13% con Moderna e solo il 2% con il vaccino di Janssen.

a2a
REVERSE HEALTH

Leggi anche

a2a
REVERSE HEALTH

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.