ABOCA
WOBI HEALTH

Ricerca, 1 mln euro per due scienziate del Sud

ricerca
Aboca banner articolo

La ricerca contro i tumori è fondamentale, ma in Italia si trova a fare spesso i conti con la penuria di finanziamenti. Oggi arriva la buona notizia di un importante stanziamento per finanziare la ricerca condotta da due scienziate italiane impegnate nella lotta ai tumori, in centri del Sud Italia.

Grazie alla collaborazione tra Fondazione Airc e Fondazione Cdp un milione di euro viene infatti destinato ai progetti di  Francesca Pisani, dell’Istituto di Biochimica e Biologia Cellulare del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Napoli (Ibbc-Cnr), e Clelia Tiziana Storlazzi, dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Le due ricercatrici riceveranno un contributo di circa 500mila euro a testa nell’arco di cinque anni, durante i quali avverranno anche verifiche tecniche delle attività in corso. Il finanziamento servirà a sostenere, oltre all’attività sperimentale, l’acquisto di strumentazione scientifica e i costi per il personale di ricerca, per mettere a punto nuovi metodi di diagnosi e cura del cancro.

I progetti, fanno sapere le due Fondazioni, sono stati selezionati grazie al metodo internazionale di peer-review, che consiste nella valutazione per merito scientifico da parte di revisori indipendenti, scelti tra i massimi esperti in ambito oncologico nazionale e internazionale.

I due studi

La biologa molecolare Francesca Pisani sta indagando sul ruolo di uno specifico enzima (denominato Dna elicasi FANCJ) e delle mutazioni a esso correlate. Nelle persone che ne sono portatrici, tali mutazioni aumentano il rischio di insorgenza di tumori all’ovaio e al seno. Il tumore del seno è la neoplasia più diffusa in assoluto non solo in Italia, mentre quello dell’ovaio, anche se più raro, è ancora difficile da curare.

Il progetto condotto dalla biologa Clelia Tiziana Storlazzi è incentrato sulle caratteristiche molecolari del microcitoma polmonare, una malattia ancora oggi molto difficile da curare.

Francesca Pisani

Il finanziamento alle due scienziate sottolinea l’impegno di entrambe le Fondazioni nel sostenere i percorsi di carriera delle ricercatrici nel mondo scientifico italiano: le donne rappresentano il 62% degli oltre 5mila ricercatori sostenuti da Airc.

Clelia Storlazzi

Ogni giorno, in Italia, circa mille persone ricevono una diagnosi di tumore. In termini di ricerca e cura oncologica esiste ancora oggi un divario tra Nord e Sud del Paese, condizionato dalla carenza di centri che possano svolgere una funzione di aggregazione e facilitare la cooperazione tra scienziati d’eccellenza e nuove generazioni di ricercatori. Proprio per ridurre questa differenza territoriale e permettere la creazione di reti di collaborazione che abbiano un impatto positivo in ambito locale, Fondazione Airc e Fondazione Cdp hanno deciso di sostenere i progetti di due ricercatrici affermate che svolgono la propria attività nel Mezzogiorno.

“Grazie a questa nuova collaborazione – dichiara Andrea Sironi, presidente di Fondazione Airc – le due Fondazioni si impegnano a sostenere il lavoro degli scienziati e delle scienziate sul territorio italiano e in particolare nel Sud del Paese, storicamente penalizzato a causa della carenza di poli di ricerca che possano aggregare ricercatori d’eccellenza e nuove generazioni di scienziati di talento”.

“Ricerca, innovazione, educazione e sostenibilità rappresentano per Fondazione Cdp fattori abilitanti del progresso economico, sociale e culturale del nostro Paese – sottolinea Giovanni Gorno Tempini, presidente della Fondazione Cdp – Siamo perciò lieti di annunciare la collaborazione con Fondazione Airc, con cui condividiamo gli stessi obiettivi di sostegno alla ricerca scientifica. Questa iniziativa è particolarmente significativa perché, oltre a promuovere un progetto in grado di avere un impatto sulla salute e la qualità di vita delle persone, contribuisce a un maggiore equilibrio di genere”.

IV Forum Health
servier 2022
ABOCA BANNER
CDPimpreseAdvertisement
CDPPAAdvertisement

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.