Luci e decorazioni natalizie, ecco quanto impattano sull’ambiente

Luci natalizie
Aboca banner articolo

Ormai anche i ritardatari avranno capitolato: se l’albero di Natale si fa tradizionalmente l’8 dicembre, nei negozi le decorazioni spuntano già a novembre. Insomma, c’è dà scommettere che ormai le luci natalizie saranno arrivate nelle case degli italiani. Che quest’anno, però, si trovano a fare i conti con inflazione e caro bollette. Ma quanto impattano le luminarie di Natale sull’ambiente?

A fare i calcoli sono stati i medici dell’ambiente che, considerando le decorazioni di case e balconi, stimano fino a 20mila tonnellate di CO2 liberate in atmosfera per colpa delle luci natalizie nei giorni delle feste. Con i consumi energetici che, durante il periodo che si chiude con l’Epifania, aumentano del 30%.

Secondo la Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima), infatti, dall’8 dicembre al 6 gennaio gli interni e gli esterni di moltissime abitazioni sono decorati con illuminazioni natalizie che rimangono accese diverse ore al giorno. Una giungla di fili luminosi e  lampadine che determina un incremento dei consumi energetici di circa il +30% rispetto al resto dell’anno, pari a 1.600 MWh al giorno ossia 46.400 MWh di energia ‘bruciata’ fino all’Epifania. Consumi che equivalgono a 650 tonnellate di CO2 immesse ogni giorno in atmosfera, e che portano tra le 18mila e le 20mila tonnellate di CO2 durante l’intero periodo delle festività.

Le luci di Natale, insomma, “impattano in modo importante sull’ambiente ma anche sulla bolletta – ha sottolineato Alessandro Miani, presidente Sima – Un filo di luci di vecchia generazione tenuto acceso diverse ore al giorno durante le festività, ad esempio, incide fino a 15 euro a famiglia sulla bolletta di dicembre: se in casa se ne utilizzano 3 tra interni e balconi, l’aggravio di spesa può raggiungere i 50 euro”.

Ma come fare a ridurre il peso per ambiente e portafogli senza rinunciare alla magia di luminarie e lucine?

Costi e impatto ambientale si abbattono se si ricorre alle luci al Led per tutte le decorazioni. “L’incidenza sulle bollette è di pochi centesimi di euro al giorno. E’ inoltre possibile ridurre consumi e sprechi utilizzando timer che limitano la durata di accensione delle illuminazioni – ha suggerito Miani – ma anche diminuendo il numero di luci sull’albero di Natale sfruttando oggetti riflettenti come specchi e palline argentate o dorate”. Insomma, dalla tecnolgia può arrivare un aiuto per salvare le luci natalizie (e l’ambiente).

cinema
IEG Banner Health

Leggi anche

cinema 2

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.