GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane

Drone ‘salvavita’, appuntamento alla Grotta Azzurra: i prossimi test

Balzanelli Sis 118 drone

Ci sarà anche la celebre Grotta Azzurra di Capri a fare da scenario di uno dei prossimi test ‘sul campo’ del drone ‘salvavita’, dotato di defibrillatore, sperimentato dalla Società italiana sistema 118 (Sis 118) per ottimizzare i tempi del soccorso in caso di arresto cardiaco improvviso. Oltre a Trani, Parma e Sanremo.

“Lo scenario per la Grotta Azzurra prevede il decollo del drone da Sorrento e di una eliambulanza da Napoli: il paziente sarà defibrillato e poi portato via dall’elicottero, con i tempi del soccorso cronometrati”. A precisarlo a Fortune Italia è il presidente della Sis 118, Mario Balzanelli, che al XXI Congresso nazionale a Casamassima (Bari) ha presentato un video emozionante su uno degli ultimi test del drone ‘alleato’ dei medici del 118, delineando gli sviluppi del progetto.

Soccorso dal cielo: il drone Made in Italy con defibrillatore salva-vita

 

L’idea

Obiettivo del progetto sperimentale Seuam (Sanitary Emergency Urban Air Mobility) è quello di ottimizzare l’intervento in caso di arresto cardiaco improvviso che, giova ricordarlo, uccide otto italiani l’ora, 164 al giorno e almeno 60.000 all’anno. In che modo? Grazie ad uno speciale drone Made in Italy, equipaggiato con un defibrillatore semiautomatico e “in grado di volare a una velocità massima di quasi 80 km l’ora (ma presto si arriverà a 180 km l’ora, ndr), per mettere chiunque in condizione di ricevere una ‘scossa salvavita’ entro 3 minuti dall’insorgenza di un arresto cardiaco”, aggiunge Balzanelli, presidente della Sis 118.

In realtà, insieme alla sperimentazione, progredisce anche la ricerca. Infatti se nei primi test è stato usato il drone Prometheus, messo a disposizione del consorzio aerospaziale campano Caltec e in grado di volare ad una velocità massima di quasi 80 km orari, per la Grotta Azzura si cambia. Entrerà ‘in scena’ Apteron, che vola a 180 km l’ora ed è dotato di intelligenza artificiale: potrà portare defibirllatore, sangue, emoderivati, antidoti. “E soprattutto – dice Balzanelli – potrà gestire da solo eventuali criticità, come ad esempio la presenza di affollamento eccessivo nell’area di atterraggio. Parliamo di un approccio nuovo: siamo i primi al mondo a sperimentare questo approccio”.

Innovazione alleata della medicina dell’emergenza

Dalla Sis 118 hanno voluto dare un riconoscimento a Aquilino Carlo Villano, amministratore del consorzio areospaziale campano Caltec, partner del progetto. “Siamo storicamente impegnati nell’aerospazio – ricorda Villano – ma devo dire che questo percorso di ricerca frutto di un’idea geniale del dottor Balzanelli, ci ha conquistato. Non solo rappresenterà una rivoluzione per la medicina, ma ci consentirà anche di fare assunzioni di qualità sul territorio”.

drone caltec
Da sinistra: Aquilino Carlo Villano e Mario Balzanelli

Quello del drone è “un progetto emozionante, cui la Sis sta lavorando da oltre un anno e che sta dando risultati importanti, ma soprattutto dimostra come investire in sanità conviene”, commenta con un sorriso il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici Filippo Anelli, ricordando i dati emersi da un recente report Fnomceo-Censis. “Ogni euro di risorse pubbliche investito in sanità ne genera quasi due di produzione in valore. Non solo: se l’investimento pro-capite di risorse fosse pari a quello della Germania, si creerebbero 2 milioni e mezzo di nuovi posti di lavoro”.

“Credo che i droni, ma anche l’intelligenza artificiale, siano elementi preziosi per migliorare l’organizzazione di questo settore delicatissimo, cruciale per la sopravvivenza dei cittadini. Ridurre i tempi di intervento e semplificare l’acquisizione dei dati attraverso gli algoritmi renderà il nostro lavoro più efficace”, conclude il presidente dei medici italiani.

Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.