Coronavirus, Von der Leyen: cari italiani non siete soli

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
von der leyen commissione ue

L’Europa è pronta ad aiutare l’Italia. Parola del presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen che su twitter scrive: “Cari italiani, in questo momento difficile, voglio dirvi che non siete soli. L’Italia è parte dell’Europa, e l’Europa soffre con l’Italia. In Ue siamo tutti italiani”. E torna poi ad assicurare che l’esecutivo di Bruxelles darà “alcuni miliardi di euro per aiutare le piccole e medie imprese, il settore sanitario e la popolazione” colpiti al coronavirus. “Il vostro sforzo ed il vostro esempio sono preziosi per tutti i cittadini europei. In Europa stiamo seguendo con preoccupazione ma anche con profondo rispetto e ammirazione quello che state facendo”, ha sottolineato in un video messaggio nel quale, in italiano, parla dell’emergenza.

La Commissione Europea farà “tutto quello che può per sostenere” gli italiani, facendo pieno uso della “flessibilità” prevista dal patto di stabilità e agevolando l’erogazione di aiuti di Stato alle imprese in difficoltà a causa dell’epidemia di Covid-19, ribadisce. “La crisi – continua von der Leyen – colpisce duramente il settore sanitario, che è sotto pressione con il numero crescente di persone da curare e ha un impatto su molti settori economici. Dobbiamo agire rapidamente, agire insieme e portare aiuto: sono personalmente in costante contatto con il presidente del consiglio Giuseppe Conte”.

“Dobbiamo sostenere con urgenza il sistema sanitario – prosegue – e so che l’Italia non dispone di dispositivi di protezione personale, in particolare di dispositivi respiratori. Ho chiesto ai miei commissari di collaborare con l’industria per incrementare la produzione di queste attrezzature”. “Stiamo anche lavorando con le industrie farmaceutiche – aggiunge von der Leyen – per aumentare l’offerta di medicinali”. “In Europa – dice ancora la presidente della Commissione – serve più solidarietà per garantire che i medici e gli infermieri dispongano delle attrezzature di protezione di cui abbisognano e che i pazienti ricevano le cure necessarie”.

“Ma anche l’economia ha bisogno d’aiuto – dice ancora von der Leyen – adottiamo tutte le misure possibili per aiutare le persone, le imprese e settori colpiti dalla crisi. Le piccole e medie imprese come i ristoranti, gli hotel e le società di trasporto stanno vivendo in questo momento grande difficoltà a causa delle cancellazioni”.

“So che in Lombardia, per esempio – prosegue von der Leyen – il 70% circa dei negozi oggi è chiuso. Anche molti altri settori stanno soffrendo: le nostre economie hanno bisogno di maggiore flessibilità e di maggiore liquidità”. “Pertanto – aggiunge von der Leyen – la Commissione Europea farà uso di tutta la flessibilità prevista dal patto di stabilità e crescita. Nello stesso tempo, faremo sì che gli aiuti di Stato possano essere concessi più agevolmente alle imprese che si trovano in difficoltà”. Inoltre, ribadisce ancora, “la Commissione fornirà fondi per aiutare: sto creando un’iniziativa di investimenti per il coronavirus, che dovrebbe finanziare investimenti per 25 miliardi di euro per tutta l’Ue in tempi molto rapidi. L’iniziativa convoglierà diversi miliardi di euro in Italia”. “Questo aiuterà il settore sanitario, le piccole medie imprese computer ed aiuterà le persone a mantenere il posto di lavoro. L’Ue è una grande famiglia: sappiate che questa famiglia, la vostra famiglia non vi lascerà soli”, conclude von der Leyen in italiano, lingua che la presidente non parla.

servier 2022
ABOCA BANNER
CDPimpreseAdvertisement
CDPPAAdvertisement

Leggi anche

servier 2022
ABOCA BANNER
CDPimpreseAdvertisement
CDPPAAdvertisement

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.