WOBI HEALTH

Covid, Ema valuta terza dose vaccino Pfizer

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Ema Pfizer

Terza dose di vaccino anti-Covid sotto esame anche in Europa. L’Agenzia europea del farmaco Ema ha infatti “iniziato a valutare una domanda per l’uso di una dose di richiamo di Comirnaty“, il vaccino di Pfizer/BioNTech, “da somministrare 6 mesi dopo la seconda dose a persone di età pari o superiore a 16 anni”.

L’agenzia sta anche “valutando i dati della letteratura sull’uso di una terza dose aggiuntiva di un vaccino a mRna – Comirnaty o SpikeVax” di Moderna “in persone gravemente immunocompromesse”.

In pratica si valuta sia il ‘booster’ generalizzato, sia la situazione di “persone con un sistema immunitario gravemente indebolito” e “che non raggiungono un livello adeguato di protezione dalla loro vaccinazione primaria standard”: queste infatti “potrebbero aver bisogno di una dose aggiuntiva come parte della vaccinazione primaria”.

E il responso arriverà in tempi brevi: il Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell’Ema effettuerà “una valutazione accelerata – riporta l’agenzia – dei dati presentati dalla società che commercializza Comirnaty. L’esito è atteso entro le prossime settimane, a meno che non siano necessarie informazioni supplementari”.

Nel frattempo, “mentre l’Ema valuta i dati” sul cosiddetto ‘booster’, “gli Stati membri possono già prendere in considerazione piani preparatori per la somministrazione di richiami e dosi aggiuntive”.

a2a
REVERSE HEALTH

Leggi anche

a2a
REVERSE HEALTH

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.