ABOCA
WOBI HEALTH

5G per l’Ospedale del futuro, il progetto

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
ospedale digitale

L’ospedale del futuro (prossimo) sarà connesso, integrato, digitale e hi-tech. E’ la scommessa di Verizon Business – uno dei principali fornitori mondiali di tecnologia e servizi di comunicazione -e di Visionable, leader nel settore delle tecnologie sanitarie con sede nel Regno Unito: le due imprese hanno unito le forze per dar vita a una nuova generazione di servizi sanitari.

Grazie a questa partnership strategica, l’infrastruttura di rete di Verizon e la piattaforma di collaborazione sanitaria digitale di nuova generazione di Visionable, formeranno un’unica infrastruttura che consente agli operatori sanitari di accedere ai dati, collaborare e condividere risorse in tutta sicurezza. La partnership sarà portata avanti sotto la ‘bandiera’ di Care Everywhere.

Ma non è tutto: le due società lanceranno un Connected Healthcare Centre specializzato nella tecnologia, con sede nel Regno Unito, che verrà aperto nel 2022. Il centro consentirà l’ideazione di nuovi “concept” tecnologici e mostrerà ‘dal vivo’ i vantaggi delle nuove tecnologie digitali (come il 5G privato di Verizon) per la salute, all’interno dei vari ambienti sanitari: centri di controllo, reparti ospedalieri, sale di consultazione dei medici di base, case di cura e persino ambulanze. Insomma, l’ospedale di domani è destinato a cambiare volto.

“La sfida per il settore sanitario è che i professionisti sono spesso costretti a lavorare con una mentalità a silos a causa di rigide normative, preoccupazioni sulla privacy dei pazienti e restrizioni tecnologiche: questo sta per cambiare”, ha affermato Scott Lawrence, vicepresidente di Verizon Business Emea. “Le tecnologie come il 5G privato hanno il potenziale per cambiare il panorama dell’’assistenza sanitaria, attraverso la responsabilizzazione dei professionisti, la condivisione delle informazioni e il miglioramento della qualità delle cure fornite. Questa iniziativa con Visionable consente agli operatori sanitari di usufruire di un’unica infrastruttura sulla quale poter collaborare, condividere pareri medici ed eseguire diagnosi, il tutto all’interno di un ambiente sicuro e conforme”.

Specie in seguito all’esperienza della pandemia, in molti stanno cercando di digitalizzare i propri servizi sanitari, per fornire cure più immediate sul territorio e sviluppare la collaborazioni tra le reti sanitarie, è dunque appare chiaro il beneficio legato alla possibilità di utilizzare un’unica infrastruttura sicura. Il servizio sanitario nazionale del Regno Unito ha recentemente annunciato la creazione del progetto 42 Integrated Care Systems (ICS) across England.

Se difficilmente la sanità potrà fare a meno delle visite e dei controlli ‘in presenza’, in questi medi le potenzialità di telemedicina e telemonitoraggio sono emerse chiaramente. E l’ospedale di domani, ma anche l’assistenza territoriale, dovranno tenerne conto.

“Il futuro dell’assistenza sanitaria richiede un ibrido tra assistenza digitale e faccia a faccia“, ha affermato Alan Lowe, Ceo e co-fondatore di Visionable. “I nuovi sistemi sanitari virtuali necessitano di una piattaforma sicura, di nuova generazione, con connettività veloce e affidabile. Insieme, Verizon e Visionable forniscono proprio questo, con l’obiettivo di migliorare i risultati, fornire cure migliori e risparmiare”.

servier 2022
ABOCA BANNER
CDPimpreseAdvertisement
CDPPAAdvertisement

Leggi anche

servier 2022
ABOCA BANNER
CDPimpreseAdvertisement
CDPPAAdvertisement

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.