ABOCA
WOBI HEALTH

Astrosamantha e la missione Minerva

Samantha Cristoforetti
Aboca banner articolo

Minerva è il nome della seconda missione spaziale di Samantha Cristoforetti che, in diretta dall’Iss (Stazione spaziale internazionale), ha annunciato il nome scelto per la nuova costellazione europea di satelliti di osservazione. Iride è il nome selezionato da Astrosamantha, Luca Parmitano e Roberto Vittori fra le 1.061 proposte pervenute dalle 638 scuole di tutta Italia che hanno partecipato al concorso.

Iride, proposto da quattro scuole, sarà quindi il nome del più importante programma di osservazione spaziale europeo. Le scuole vincitrici saranno annunciate il primo giugno. Il progetto è stato salutato con entusiasmo sia dal ministro per l’innovazione tecnologica Vittorio Colao che dal ministro dell’istruzione, Patrizio Bianchi, intervenuti da remoto.

La missione Minerva è la 67.ma spedizione spaziale che, dopo venti giorni dall’arrivo di Astrosamantha sull’Iss, entra nel vivo con la presentazione degli esperimenti scientifici che saranno condotti nei prossimi mesi, 35 europei di cui 8 italiani, che la Cristoforetti ha illustrato nel corso della prima Inflight call, conferenza stampa in diretta dallo spazio.

Di particolare interesse Nutris, che ha come obiettivo quello di analizzare la composizione corporea ideale, evitando l’aumento del rapporto massa grassa/ massa magra, dovuto ai fattori ambientali spaziali. È stato riscontrato un effettivo “deperimento” degli astronauti nei primi giorni di permanenza sulla stazione spaziale, dove la bilancia è rappresentata da una molla, che reagisce in base alla massa che si collega.

Molti dei progetti oggetto di studio sembrano orientati a valutare gli effetti di un’eventuale lunga permanenza nello spazio, e questo nell’ottica di un programma di “colonizzazione della Luna” che rientra fra gli obiettivi Asi ed Esa da realizzare forse già entro la fine di questo decennio.

“Nutris analizza il rapporto fra salute del corpo e nutrimento, elemento rilevante per il mantenimento di corretti stili di vita”, ha commentato l’astronauta durante la diretta dallo spazio.

“Abbiamo una collaborazione con la Iof, International Osteoporosis Foundation, per
sensibilizzare ad esempio le giovani donne affinché pratichino allenamento con i pesi. Qui sulla stazione spaziale abbiamo dimostrato che per contrastare il deperimento è fondamentale avere ossa forti, allenate con l’uso di pesi”. Già dalla sua prima missione, Futura, del 2014, il tema della salute e della nutrizione era stato al centro degli esperimenti scientifici spaziali.

A ogni astronauta è concesso di portare a bordo un pacchetto di alimenti “freschi” e Samantha ha voluto portare con sé olio d’oliva italiano. Il Crea – Centro di ricerca olivicoltura, frutticoltura ed agrumicoltura, ha selezionato un olio ricco di polifenolo per la ‘dieta spaziale degli astronauti’. Crea, Unaprol, Coldiretti, Telespazio e Eat Freedom, sono fra i promotori dell’esperimento Evoo in Space, promosso da Asi, volto a studiare le variazioni organolettiche riportate dall’olio evo a seguito dell’esposizione, per un tempo crescente, alla micro gravità ed alle radiazioni spaziali, al fine di lavorare alla produzione di un olio che possa resistere a lungo in ambito spaziale.

Il programma Artemis, che invece punta al ritorno dell’uomo sulla Luna, è effettivamente partito. Dopo l’annuncio del 2019 da parte dell’amministratore Nasa, Jim Bridenstine. Kick off fissato probabilmennte entro l’estate per la prima missione in orbita lunare, che avrà una durata fra i 25 ed i 42 giorni.

Il Lunar Gateway è la stazione spaziale cislunare pianificata dalla Nasa, da Esa e dalla Jaxa per essere lanciata a partire dal 2024. “Ho partecipato alla fase di sviluppo del modulo europeo, che farà parte di Gateway, e la capocommessa è una azienda italiana, Thales Alenia Space. Per il momento nessuno si addestra per questa missione, ma ci sono accordi per avere tre astronauti nel prossimo decennio”, ha commentato la Cristoforetti in merito alla possibilità di una sua partecipazione futura all’equipaggio che ‘colonizzerà la luna’.

IV Forum Health
servier 2022
ABOCA BANNER
CDPimpreseAdvertisement
CDPPAAdvertisement

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.