INFRATEL 3
 

Vaccino Covid J&J, ecco quanto dura l’efficacia

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Janssen vaccino

Sul ‘caso’ che ha coinvolto il vaccino Janssen (gruppo Johnson & Johnson) e l’opportunità di un richiamo a distanza di due mesi dalla prima somministrazione, arriva oggi l’intervento di Janssen, che ribadisce gli ultimi dati sulla durata dell’efficacia del suo anti-Covid.

A luglio sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine “i dati che dimostrano che le risposte anticorpali generate dal vaccino contro anti-Covid a dose singola sono rimaste robuste e stabili per otto mesi dopo l’immunizzazione”.

A settembre un altro studio, basato su dati del mondo reale registrati negli Stati Uniti, “ha dimostrato un’efficacia stabile del vaccino del 79% per le infezioni correlate a Covid-19 e dell’81% per i ricoveri”. Non ci sono state “evidenze di efficacia ridotta nel corso della durata dello studio, compreso quando la variante Delta è diventata dominante negli Stati Uniti”, sottolinea l’azienda.

Quando viene somministrato un richiamo del vaccino di Johnson & Johnson, “come per tutti gli altri vaccini, la forza della protezione contro Covid-19 aumenta ulteriormente. Lo studio di Fase 3 Ensemble 2 ha dimostrato che una seconda dose del vaccino, somministrata 56 giorni dopo la prima, ha fornito il 100% di protezione contro le forme gravi-critiche di Covid-19.
Il richiamo a sei mesi ha fornito un aumento degli anticorpi di 12 volte”, continua Janssen.

Inoltre i dati ad interim dello studio “MixNMatch” del National Institute of Allergy and Infectious Disease (Niaid) hanno dimostrato che un richiamo del vaccino di Johnson & Johnson aumenta la risposta immunitaria indipendentemente dalla vaccinazione primaria”.

Insomma, i dati sono confortanti. La scorsa settimana la Food and Drug Administration (Fda) americana ha approvato, proprio sulla base dei dati forniti da J&J, il ‘booster’ da somministrare ad almeno due mesi di distanza dal vaccino monodose. E in settimana è atteso anche il pronunciamento dell’Agenzia europea (Ema). Intanto la Commissione tecnico scientifica dell’Agenzia italiana del farmaco è stata convocata per il 28 ottobre per esaminare la questione della dose aggiuntiva per coloro che hanno ricevuto il vaccino di Johnson & Johnson. Sarà dunque una settimana decisiva per questo vaccino.

INFRATEL
double for you 2

Leggi anche

INFRATEL
double for you 2

Ultim'ora