WOBI HEALTH

La natalità è futuro: il nuovo progetto di IBSA Farmaceutici e Fortune Italia

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La nascita di una bambina o di un bambino è di per sé un evento che proietta nel futuro. Inizia una nuova vita, si producono nuove energie e nuove prospettive intorno a una storia nuova.

Il desiderio di genitorialità non può essere solo un desiderio della donna, è dell’uomo , è della coppia, ma dobbiamo farlo diventare anche un desiderio collettivo.

Il progetto “La Natalità è Futuro, realizzato in collaborazione con IBSA Farmaceutici , vuole aprire un momento di riflessione e confronto su un tema, sempre più cruciale per il nostro Paesecome quello della denatalità. Desideriamo stimolare un dibattito costruttivo, tra i rappresentanti delle Istituzioni, del mondo aziendale della comunità scientifica e quella accademica, per indirizzare le persone a fare una netta scelta di campo. Non si tratta né di una scelta pro-vita né di una scelta pro-genitorialità, ma di un’assunzione di responsabilità rispetto a un tema cruciale.

Il primo tema, quello che spesso viene affrontato con superficialità, è quello anagrafico.

Ma quando si parla di natalità, si deve necessariamente discutere quanto e come la politica sia in grado di contribuire a costruire un contesto favorevole alla natalità.

Due, in particolare, gli aspetti che incidono più direttamente: la parità di genere, in tutte le sue declinazioni, e la conciliazione vita-lavoro.

Si affronterà, quindi, il tema delle grandi organizzazioni aziendali pubbliche e private e di come queste possano diventare protagoniste di un cambiamento radicale dei percorsi lavorativi che riducano l’opposizione tra identità professionale e identità familiare e valorizzino una nuova qualità di vita nella genitorialità.

Infine, alla natalità è legato il tema demografico, a partire dalle conseguenze del calo, o del declino demografico, per lo sviluppo del Paese e per la tenuta del sistema previdenziale e di welfare. L’invecchiamento della popolazione ha infatti, evidenti implicazioni sul piano economico e sociale e l’unica strada percorribile, considerando come fattore positivo l’allungamento dell’aspettativa di vita, è sostenere la crescita demografica con gli strumenti più opportuni perché questa diventi una crescita sostenibile.

 

 

I 10 podcast

24/01 – Ep. n.1 – La Natalità è Futuro: un impegno oltre la cura

Patrizia Puppi, Sr Corporate Communication & CSR Manager di IBSA Farmaceutici

31/01 – Ep. n.2- Le politiche pubbliche: la conciliazione vita-lavoro

Ministro del Lavoro, Andrea Orlando

07/02 – Ep. n.3 – Le politiche pubbliche: la parità di genere

Ministro delle Pari Opportunità, Elena Bonetti

14 /02 – Ep. n.4 – Le misure a sostegno della natalità (e quelle che mancano)

Americo Cicchetti, docente Università Cattolica – direttore Altems

21/02 – Ep. n.5 – Cosa possono fare le aziende: la gestione delle risorse umane

Ilaria dalla Riva, Direttore Risorse Umane e Organizzazione di Vodafone Italia

28 /02- Ep. n.6 – Quanto incidono gli squilibri fra le generazioni?

Alessandro Rosina, docente di demografia e statistica sociale, Università Cattolica di Milano

07 /03 – Ep. n.7 – La denatalità è anche conseguenza di una scelta culturale?

Enrico Pozzi, professore di Psicologia sociale e CEO di Eikon Strategic Consulting

14 /03 Ep. n.8  – Raccontare il viaggio alla ricerca di un figlio

Cristina Cenci, antropologa – ideatrice del progetto ‘Parole fertili’

21 /03 Ep. n.9  – Cos’è e a cosa serve il life-design?

Giuliana Salmaso, architetto

28 /03 Ep. n. 10 – Finanziare il futuro: il ruolo delle Fondazioni  

Silvia Misiti, Fondazione IBSA    

a2a
REVERSE HEALTH

Leggi anche

a2a
REVERSE HEALTH

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.