19 Luglio 2019

Per tutti gli usi e tutte le tasche: il boom degli integratori

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Iqvia a Fortune Italia: boom degli integratori dovuto all’attenzione del consumatore al proprio benessere.

Mentre il mercato dei farmaci prescrivibili vive un momento difficile, gli integratori alimentari, o nutraceutici, sono sempre in grande spolvero in Italia. I probiotici, gli antiossidanti, le vitamine del gruppo B e gli integratori a base di ferro o di magnesio prosperano su tutti. Continua, infatti, la crescita del mercato anno dopo anno, secondo Iqvia, il provider globale di dati e tecnologie innovative in ambito farmaceutico. Questo incremento è evidente sul mercato italiano da molti anni. Il tasso annuale di crescita composto del comparto (che comprende le vendite della farmacia, la parafarmacia e la grande distribuzione organizzata Gdo) è stato del 6,9% nel periodo 2012-2018. E anche nei primi mesi del 2019 il trend positivo continua.

Oggi esistono integratori per tutti gli usi e tutte le tasche. C’è l’integratore per la donna 50+ e quello per l’uomo. Esiste quello per superare il freddo invernale e quello per recuperare energia durante i mesi della canicola estiva o dopo un’eccessiva sudorazione. C’è il flaconcino per gli sportivi e la bustina per le articolazioni arrugginite. Chi non riesce a concentrarsi ha la pillola su misura, così come chi è stanco o ha problemi ad addormentarsi.

Per Filippo Boschetti, Sales director global pharma and consumer health di Iqvia, “i motivi dietro a questo sviluppo sono da ricercarsi principalmente nell’attenzione del consumatore per il proprio benessere. Le persone sono sempre più informate sui temi della salute grazie ai giornali, a Internet e alla pubblicità, e con gli integratori giusti trovano la possibilità di mantenere una buona condizione fisica a tutte le età. Inoltre, gli integratori rappresentano una importante opportunità per il medico e il farmacista di dare consigli per il benessere dei loro pazienti”.

La versione completa di questo articolo è disponibile sul numero di Fortune Italia di luglio.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.

Partecipazioni aperte al Forum Sostenibilità di Fortune Italia