Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement

Lattoferrina, arma naturale contro i virus

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Uno schermo naturale contro il raffreddore, l’influenza e le forme virali. La lattoferrina è il boom del momento, una glicoproteina coinvolta in diverse funzioni fisiologiche, tra cui la regolazione dell’assorbimento del ferro da parte dell’organismo e le sue risposte immunitarie. Diversi studi sono in corso sugli effetti della lattoferrina, che al momento è stata provata da almeno nove milioni di italiani, la maggior parte sotto forma di integratore alimentare.

Sull’utilizzo di questo particolare tipo di proteina sta puntando anche Sesderma, con medici di base e strutture ospedaliere che stanno testando i prodotti della linea Lactyferrin Defense, integratori alimentari, spray nasali e collutori.

Dallo sciroppo, un unicum sul mercato internazionale, con la peculiarità di venir assorbito più velocemente dall’organismo, allo spray nasale, uno spray per gli occhi e uno spray di formato più grande per naso, occhi e bocca, con lo spray nasale che riesce a intercettare quei virus che passano attraverso la mucosa nasale perchè la lattoferrina blocca i ricevitori di ingresso. Ma anche la lattoferrina incapsulata in liposomi, protetti da una struttura a doppio strato, in dimensioni nanometriche di ≤ 100 nm, con l’incapsulamento che protegge la lattoferrina dalla degradazione dei succhi gastrici, restando più a lungo nell’organismo.

“La lattoferrina è un ingrediente attivo che fa molto bene alla salute, rafforza il sistema immunitario in sinergia con la vitamina C, ma è anche assai utile per tenere stabili i valori del ferro”, spiega Aída Lacasa, a capo di  Sesderma Italia, con oltre 20 anni di esperienza nello sviluppo di integratori alimentari – non tutti i prodotti a base di lattoferrina sono ugualmente efficaci. È necessario considerare non solo la loro concentrazione, ma anche la loro forma farmaceutica, il tipo di lattoferrina utilizzata e le principali vie di infezione, che ormai sappiamo sono principalmente le vie respiratorie. Ovviamente senza dimenticare la necessità di una corretta igiene delle mani, che spesso inconsciamente portiamo alla nostra bocca, naso e occhi”, aggiunge il Ceo di Sesderma Italia.

La linea Lactyferrin Defense è stata studiata e sperimentata per anni dal Dottor Gabriel Serrano, luminare della dermatologia e pioniere nella pubblicazione degli effetti benefici dell’assunzione di lattoferrina nel trattamento di pazienti infetti: durante la visita alla filiale cinese di Sesderma ai tempi dell’esordio dell’epidemia, Serrano ha consigliato a diversi collaboratori con sintomi gravi di assumere ogni giorno l’integratore alimentare a base di lattoferrina. Chi ha seguito il consiglio si è ripreso senza il ricorso all’ossigeno, per gli altri è stato necessario il ricovero ospedaliero.

Una rilevazione che ha spinto Serrano, 200 pubblicazioni in carriera a livello nazionale e internazionale, a produrre una linea di prodotti a base di lattoferrina e vitamina C sostenuto da numerosi studi scientifici che confermano la trasmissione del virus attraverso le vie aeree, penetrando nel corpo principalmente attraverso il naso e la cavità orale, dove si trova un gran numero di recettori virali. Per questo motivo la linea di prodotti non comprende solo diverse tipologie di integratori alimentari a base di lattoferrina, per adulti, bambini e donne in gravidanza, ma anche prodotti per proteggere e bloccare questi recettori a livello nasale, orale e oculare.

 

Aboca
Masmec
Open Fiber
Chiesi
gilead
Lundebeck
Innova Finance
UCB

Leggi anche

I più letti