GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane

Tra blockchain e A.I: in sanità attenti alle false promesse

blockchain intelligenza artificiale

Tra blockchain e intelligenza artificiale, la ‘ricetta’ di Paolo Benanti per rendere l’Italia “non solo un bel paese, ma anche un bel paese digitale”. La versione completa di questo articolo, a firma di Margherita Lopes, è disponibile sul numero di Fortune Italia di marzo 2021.

 

RICEVERE I PAGAMENTI dai propri pazienti con una piattaforma che integra una criptovaluta e magari una app, o gestire con sicurezza i dati sanitari dei pazienti, certificando le decisioni terapeutiche. Considerata la delicatezza dei dati in questo settore, la tecnologia blockchain in sanità sembra aprire a una piccola rivoluzione. Anche se c’è chi come Paolo Benanti, frate, teologo ed esperto di tecnologie digitali, non la pensa proprio così.

 

La blockchain è una soluzione per i problemi della sanità?

Sono un po’ scettico in realtà, per due motivi. Intanto l’unica cosa che per adesso funziona con la blockchain è il Bitcoin. Ma il vero problema della blockchain è che cerca di creare un trust in un contesto trustless. Il punto è che non cifra i dati: semplicemente li notarizza. Quello che è il middleware tra il dato e il suo owner (il paziente o il medico che ha accesso al dato) non è sotto controllo. Nessuno può dire chi tocca il dato, chi lo elabora o se questo viene sfruttato illecitamente. Dunque con dati così sensibili come quelli sanitari è bene considerare che la blockchain li notarizza, ma non li protegge. Questo per me crea un problema. Si tratta di capire quale è il modello di business che abbiamo in mente. Se pensiamo a un pagamento, la blockchain funziona, anche se con numerosi limiti (tra cui il costo della struttura stessa, la velocità e la pervasività). Se la stiamo pensando per altro, ci sono tutta una serie di problemi.

 

La versione completa di questo articolo è disponibile sul numero di Fortune Italia di marzo 2021. Ci si può abbonare al magazine mensile di Fortune Italia a questo link: potrete scegliere tra la versione cartacea, quella digitale oppure entrambe. Qui invece si possono acquistare i singoli numeri della rivista in versione digitale.

Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.