La settimana, storie e analisi: niente più mascherine in aereo

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
mascherine aereo

Ecco le notizie della newsletter di questa settimana:

– Niente più mascherine in aereo
– La vera cyberwar non è ancora iniziata
– Il colosso del mare alla sfida dei cieli
– Venture capital, non esiste solo la Silicon valley
– La bolla degli Nft è scoppiata o no?

 

L’opinione

Di Margherita Lopes

Il progressivo ritorno alla normalità conquista un altro tassello: da lunedì prossimo niente più obbligo di mascherina anti-Covid in aereo per l’Europa. Lo prevede un aggiornamento delle misure di sicurezza per i viaggi, pubblicato dall’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea (Easa) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

Dopo essere stata ‘archiviata’ in mezza Europa, la mascherina promette di sparire anche in uno degli ultimi baluardi. Il dispositivo di protezione non sarà più obbligatorio nemmeno negli aeroporti, spiegano Easa ed Ecdc, precisando tuttavia che “resta una delle difese migliori contro la trasmissione di Covid-19”. E che usarla è fortemente raccomandato a chi tossisce o starnutisce, nonché a tutte le persone fragili.

Una decisione che promette di far discutere in Italia, dove la mascherina al chiuso è ancora obbligatoria per il lavoratori del settore privato, ma anche nelle scuole e sui mezzi di trasporto pubblico.

Trovate qui l’opinione integrale.

[email protected]

 

Le altre storie della settimana

Cybersecurity
La vera cyberwar non è ancora iniziata

La concretezza della minaccia di una guerra cibernetica dovrebbe ormai essere conclamata. A chi avesse ancora dubbi, l’attacco hacker firmato dal collettivo di hacker filorusso Killnet, ha rinfrescato la memoria. Eppure forse non è ancora il caso di parlare di vera cyberwar, dice Carlo Mauceli, esperto di cybersecurity e Chief Technology Officer di Microsoft Italia. Intanto un altro esperto, Chris Novak, ha ricordato su Fortune Italia quale sia la minaccia che sicuramente continuerà a crescere anche nel prossimo futuro: il ransomware.

Dall’edicola
Msc, il colosso del mare alla sfida dei cieli

Per anni il fondatore, Gianluigi Aponte, e la famiglia, la moglie Rafaela e i figli Diego e Alexa, hanno preferito il ‘low profile’, scelta condivisa da tanti armatori a capo di società private non quotate in Borsa. Ma da quando Msc, Mediterranean shipping company, ha annunciato il suo interesse per l’acquisto della maggioranza di Ita Airways, la compagnia aerea nazionale risorta dalle ceneri di Alitalia, insieme al colosso tedesco Lufthansa, pivot della più potente alleanza mondiale dei cieli, il gruppo non è più uscito dalla luce dei riflettori dei media nazionali e mondiali.

Startup
Venture capital Usa: non esiste solo la Silicon Valley

Il mito, in Italia, è che i fondi venture capital che investono in startup, innovazione, roba digitale, siano solo californiani, anzi per la precisione siano solo di Silicon Valley e dintorni (la cui città di riferimento è San Francisco). Il mito va seriamente rivisto, anche a beneficio di noi italiani, che andiamo in cerca di finanziamenti.

Web3
Nft, la bolla è scoppiata o no?

La bolla Nft è scoppiata. Anzi no, il mercato cambia, si evolve, ma è più vivo che mai. Investitori, esperti, appassionati dei Non-fungible token sono stati messi in allarme dalle cifre rilasciate pochi giorni fa dal Wall Street Journal. Praticamente un de profundis sul settore: secondo il Wsj il ritmo vendita degli Nft è arrivato a -92% rispetto a settembre 2021 (le cifre sono fornite dal sito NonFungible.com), momento di picco del mercato.

Notizie Adnkronos:

– Alluminio, riciclato il 67,5% dell’immesso sul mercato

– La quinta edizione di Toys Milano & Bay-b

 

ABOCA BANNER
a2a

Leggi anche

ABOCA BANNER
a2a

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.