25 Giugno 2019

Abbvie compra Allergan per 63 mld: ora è la ‘leader’ del Botox

Attilia Burke

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

La multinazionale biofarmaceutica Abbvie amplia il suo parco industriale e lo fa in direzione Irlanda dove, con un accordo da 63 mld di dollari, compra Allergan. Headquarter a Dublino, ma con una spiccata attività oltreconfine, la società che produce il Botox nel 2017 aveva generato l’80% delle vendite nette dal sistema sanitario statunitense. Ora Abbvie pagherà 188,24 dollari per ogni azione Allergan, di cui 120,30 dollari in contanti.

Questo accordo consentirà a AbbVie di conquistare una posizione dominante sul mercato da 8 mld di dollari del Botox e di altri farmaci per la bellezza. Allergan con i suoi quasi 16 miliardi di dollari di ricavi rappresenta inoltre una buona fonte di cash per AbbVie nello sviluppo di nuove generazioni di prodotti.

L’accordo ha un valore di 80 miliardi di dollari se si include il debito ed è il secondo che quest’anno segna le nozze fra due colossi farmaceutici, dopo l’intesa fra Bristol-Myers Squibb e Celgene.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.