Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
SAS

Trend in crescita per il canale farmacia, torna Cosmofarma

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
farmacia Cosmofarma

Segnali di ripresa per un comparto che, in questi due ultimi anni, ha subito una forte evoluzione: il canale Farmacia ha fatto registrare, anche in estate, un trend in crescita, +5%, rispetto al 2020 e in recupero anche rispetto allo stesso periodo del 2019, +2,9%, secondo i dati New Line RDM.

Se ne parla a Bologna nel corso di ‘Cosmofarma ReAzione – I Valori al centro’, kermesse che fino a domenica proporrà un ricco calendario di incontri, dibattiti, convegni dedicati al mondo farmacia.

Eccezionalmente in contemporanea con Sana-Salone internazionale del biologico e del naturale e Onbeauty by Cosmoprof, Cosmofarma “è da sempre un appuntamento fondamentale nel suo settore – come ha ricordato il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, intervenuto alla cerimonia di inaugurazione – Quest’anno lo è ancora di più, alla luce della drammatica pandemia che stiamo ancora affrontando, potendo però contare sui vaccini: un’occasione per fare il punto con i migliori professionisti italiani e non solo, e confrontarci sulla sanità del futuro”.

“Un modello che – ha evidenziato – va reso a misura di cittadino, ancor più inclusivo e che garantisca a tutti l’accesso ai servizi, puntando sulla medicina di territorio. La ripartenza deve basarsi su massicci investimenti nella sanità pubblica e universalistica”.

“Il ritorno delle Fiere in presenza è un’ottima notizia e un fondamentale segnale di fiducia per un settore che ha sofferto moltissimo durante la pandemia. L’Emilia-Romagna, insieme al Veneto e alla Lombardia, ospita la stragrande maggioranza delle fiere italiane, strumenti fondamentali per supportare il Made in Italy e le esportazioni di filiere che sono eccellenze non solo nella nostra Regione, ma in tutto il mondo”, ha ricordato Bonaccini.

E in pandemia “le farmacie sono state un pilastro molto importante nella lotta alla pandemia. Il loro ruolo è stato di fondamentale supporto alla struttura sanitaria regionale, offrendo un contributo di competenza e professionalità. Qualità alle quali si unisce la capacità di accogliere il pubblico, dato che si trovano in prima linea e spesso sono il primo sportello a cui i cittadini si rivolgono per avere chiarimenti e spiegazioni. Insieme abbiamo stipulato accordi su tamponi e, negli ultimi giorni, anche sui vaccini, che dal 7 settembre in Emilia-Romagna possono essere fatti anche nelle farmacie: contiamo sulle farmacie, che sono i presidi sanitari più diffusi e capillari sul territorio, per accelerare ancora di più la campagna vaccinale”, ha aggiunto.

“Cosmofarma – ha dichiarato Andrea Mandelli, presidente della Federazione Nazionale dei Farmacisti Italiani (Fofi), a margine dell’inaugurazione – rappresenta da sempre un momento di incontro di grande rilevanza per la farmacia italiana e per i farmacisti che operano sul territorio. Ma l’edizione di quest’anno assume una valenza ancora più significativa dopo la pesante battuta di arresto determinata dalla pandemia nel 2020: possiamo finalmente confrontarci in presenza e non più attraverso la mediazione di piattaforme digitali. Questo è un forte segnale di incoraggiamento per la ripartenza del sistema salute italiano e del nostro Paese”.

“Soprattutto è un incentivo per le farmacie e i farmacisti italiani a proseguire sul solco della strada intrapresa durante la crisi: stiamo infatti raccogliendo i frutti dell’impegno profuso in questi lunghi e difficili mesi che ci hanno visti protagonisti nel garantire assistenza e dare risposte ai bisogni dei cittadini”, ha concluso Mandelli.

SAS ARTICOLO
SAS HEALTH
Animaaa
pfizer health

Leggi anche

I più letti