GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

L’importanza della pianificazione

Picture of Francesco Maria Spanò

Francesco Maria Spanò

Costruire un’impresa è un duro lavoro, ma anche uno sforzo molto gratificante. Molte risorse, emozioni e anni vengono investiti in un’impresa, quindi pianificare il passaggio generazionale è vitale. È qui che un’efficace pianificazione della successione può fare un’enorme differenza per il risultato.

Come è noto, le imprese familiari sono il tipo di impresa più diffuso al mondo. Il processo di trasmissione generazionale delle imprese familiari non è qualcosa che si realizza in tempi brevi, ma richiede un lungo processo. Quali sono i fattori che influenzano maggiormente la scelta del modello ereditario e quali sono, al contrario, i motivi o i fattori soggettivi e oggettivi che molto spesso ostacolano tale scelta?

Processi di successione inadeguati o inesistenti sono generalmente la ragione di fondo. La pianificazione della successione è sempre e ancora un argomento difficile da affrontare per l’attuale generazione. Il tema spesso innesca una serie di emozioni profonde, tra cui la paura, il consapevole riconoscimento dell’invecchiamento e della morte personale, la perdita dell’identità personale definita dal coinvolgimento nell’impresa e il desiderio di evitare conflitti familiari. Questi fattori contribuiscono a impedire all’imprenditore di affrontare tempestivamente la pianificazione della successione, nonostante la presenza di una governance familiare adeguata al proseguimento in continuità nel solco della generazione successiva.

Gli strumenti a disposizione per chi vuole tutelare il proprio patrimonio esistono e sono molteplici: dai più semplici come, ad esempio, il testamento e le donazioni, a quelli più sofisticati, come il trust.

Lo strumento perfetto in assoluto, capace di adattarsi a tutte le situazioni possibili, non esiste: la pianificazione efficiente del passaggio generazionale delle imprese familiari richiede un’analisi da condurre caso per caso. Molto spesso la soluzione deriva proprio dall’utilizzo di diversi strumenti, che combinati tra di loro sono in grado di adattarsi alle specifiche esigenze di pianificazione e allo scopo che concretamente si vuole raggiungere. Lo stesso testamento, che rappresenta lo strumento più semplice di pianificazione successoria, è poco utilizzato nel nostro Paese, a differenza di quanto accade in altre nazioni. In Italia la percentuale di persone che fa testamento è inferiore al 20%, e le conseguenze, purtroppo, molte volte sono evidenti.

La scelta della forma societaria e pianificazione statutaria rappresentano un carattere fondante nella maggior parte delle pianificazioni centrate sul passaggio generazionale e la governance tra familiari. Quando l’impresa è organizzata in forma societaria, l’ingresso delle nuove generazioni implica la necessità di conciliare due contrapposte esigenze, ossia ripartire la proprietà delle partecipazioni ai discendenti e definire le posizioni gestorie, in modo da assicurare continuità e stabilità di governo.

La corporate governance è un sistema ben più complesso che dipende anche da altri strumenti e meccanismi, tra i quali, in maniera specifica per le imprese familiari di struttura semplice, vi è il patto di famiglia ovvero il contratto con il quale un soggetto (‘disponente’), imprenditore o socio, trasferisce in tutto o in parte l’impresa o le partecipazioni sociali di sua titolarità a uno o più suoi discendenti (‘assegnatari’), e questi ultimi, contestualmente o con atto successivo, liquidano tutti coloro che sarebbero legittimari del disponente qualora alla conclusione del patto di famiglia si aprisse la sua successione.

Tale istituto consente all’imprenditore, ancora in vita, di poter disporre della successione della propria impresa, ‘assegnando’ la stessa al legittimario di nuova generazione che ritiene possedere competenze e capacità tali da assicurare continuità all’impresa.

Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane
Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.