1 Ottobre 2019

TrustMeUp, donazioni certificate dalla blockchain

Giorgio Nadali

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Attraverso la piattaforma TrustMeUp, team sportivi, associazioni charity e organizzazioni No profit di qualsiasi genere, possono promuovere i loro progetti, creando la propria ‘anagrafica’ per la raccolta dei fondi e la fidelizzazione dei sostenitori. Registrandosi alla piattaforma, fans e donors potranno scegliere uno o più progetti da sostenere e contribuire con la propria quota. Attraverso gli smart contract le transazioni destinate alla realizzazione dei progetti verranno registrate in blockchain garantendo trasparenza e inviolabilità delle donazioni. Per ogni contribuzione fans e donors vengono ricompensati al 100% in token digitali. Fans e Donors potranno utilizzare i token digitali per acquistare prodotti e servizi presso le attività commerciali affiliate. Angelo Fasola, ceo dell’azienda, risponde alle domande di Fortune Italia.

Cos’è e come nasce TrustMeUp?

TrustMeup nasce su un volo di andata per la Florida, dove, io e Carlo Carmine, (chairman di TrustMeUp e CFC), eravamo diretti per un evento di click funnel. Durante il viaggio, ci scambiavamo informazioni sulle rispettive conoscenze di blockchain e trust, quando, a un certo punto, ci siamo detti: “perché non creare dei supporter trust strutturati in tecnologia blockchain?”. Trust, come “fiducia” e blockchain, come trasparenza. Da lì, abbiamo pensato di rivolgerci al mondo sportivo e a quello della beneficenza, fino ad arrivare all’ideazione di una vera e propria piattaforma web, in cui organizzazioni no-profit, sportive e charity, incontrano fan e donors per condividere e realizzare i loro progetti. Ma la vera rivoluzione è rappresentata dal sistema di “rimborso”, in token digitali, chiamati Passion Coins, delle donazioni effettuate.

Cosa sono e come funzionano i passion coins?

I Passion Coins sono dei token digitali, ma anche il “cuore” ed il valore del nostro progetto. Abbiamo pensato infatti di ricompensare tutti i tifosi e donors che decideranno di sostenere, attraverso la nostra piattaforma, associazioni benefiche o sportive. Ad ogni donazione, verrà corrisposto loro un importo equivalente in token digitali, appunto i “Passion Coins”, spendibili presso tutte le attività commerciali affiliate alla piattaforma TrustMeup.

Quali sono i vostri numeri attuali?

Sono stati già investiti 1.300.000 euro, ed hanno aderito alla piattaforma oltre 200 brand ed associazioni charity o sportive con oltre 700.000 utenti. A maggio di quest’anno abbiamo presentato il nostro progetto al più importante congresso di blockchain, il Summit di Malta, e siamo stati selezionati, tra diverse aziende di tecnologie innovative, come partecipanti allo Start-up Village, con uno stand dedicato. Ora siamo pronti per altri due importantissimi appuntamenti, dal 2 al 4 Ottobre, sempre a Malta, presso il Delta Summit, e, dal 19 al 21 Novembre, presso il Blockchain Leadership Summit di Barcellona, dove saremo presenti con uno stand nella sezione dedicata alle start-up.

Quali sono i vostri piani di sviluppo?

Entro il 2019 apriremo la sede italiana, seguita da quella inglese, oltre all’implementazione dello sviluppo informatico e la realizzazione della piattaforma Web. Sono stati creati 60 milioni di “Security token” per gli investitori che vorranno credere in noi, e nel nostro progetto. Sempre nel corso di quest’anno abbiamo sottoscritto i primi accordi con diverse Associazioni No-Profit e stipulato un accordo con un’importante azienda, grazie al quale hanno aderito alla nostra piattaforma moltissimi brand internazionali. Entro Gennaio 2020 verrà rilasciata la versione Beta della piattaforma per i test finali, e, a marzo, verrà lanciata ufficialmente. Durante il 2020, svilupperemo il mercato in Italia, Malta e Inghilterra coinvolgendo associazioni per almeno 1 milione di utenti e 500 attività commerciali. Nel 2021 invece, ci estenderemo sul mercato internazionale partendo dall’Europa, fino ad arrivare a quello americano, nel quale sono già presenti accordi con alcune Associazioni.

Tre parole per definire TrustMeUp

Valore, Fiducia, Rivoluzione.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.