Lilly H
Cerca
Close this search box.

Il metodo Draghi aiuta a convincere Rousseau

mario draghi bce

Il passaggio sul ministero della transizione ecologica resterà un momento significativo nella formazione del governo Draghi. Nella scelta e nella modalità di comunicazione dell’ex presidente della Bce c’è molto di un metodo che può cambiare le regole e le condizioni del dibattito politico. Almeno per quella tregua che serve a rimettere in moto il Paese.

Sono i contenuti a dover fare la differenza. È all’interno di un programma che Draghi ha già ben chiaro che si possono trovare le formule che servono a garantire una maggioranza larga e, per quanto possibile, coesa. La transizione ecologica non è una soluzione estemporanea, così come un ministero ad hoc non è un’invenzione delle ultime ore. È scritta negli obiettivi del Recovery Fund, è la principale leva per ottenere le risorse stanziate dalla Commissione Ue. E l’accorpamento di ministeri, l’esatto contrario dello spacchettamento ipotizzato per dare spazio ai costruttori di varia natura del Conte ter, è una linea guida che Draghi avrebbe seguito comunque.

Quando ci si chiede, e in tanti se lo chiedono, come possa fare Draghi a rapportarsi con il verdetto di una piattaforma digitale privata, come Rousseau (a proposito, prima o poi bisognerà risarcire in qualche modo la memoria del povero Rousseau), la risposta è proprio nelle scelte che si possono fare all’interno di un perimetro ben definito.

Se le forze politiche vorranno riconoscersi o rivendicare un successo in una parte del programma di Draghi, l’ex presidente della Bce lascerà spazio. Se, al contrario, dovessero prevalere veti incrociati e pretese incompatibili con le cose da fare, Draghi chiuderà la porta. In questo senso, si ribalta la prospettiva. Non è il premier incaricato a cercare consenso ma i partiti che devono capire di poter incidere all’interno delle regole e di un percorso condiviso.

Un metodo e uno schema che non sono quelli abituali per la politica italiana ma che rappresentano una garanzia di discontinuità. E, nelle ambizioni di Draghi, la strada per risollevare il Paese.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.