CDP3Advertisement
CDP4Advertisement
WBF

Una piattaforma blockchain per la pubblica amministrazione

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
blockchain
Aboca banner articolo

È stata presentata oggi la piattaforma sviluppata da Blockchain Italia per Flp, la Federazione dei lavoratori pubblici. La collaborazione è stata annunciata durante l’evento “Italia 2021” voluto dalla Federazione per fare il punto sulle sfide a cui si dovrà preparare la Pubblica amministrazione.

La pandemia, infatti, ha reso evidenti alcune difficoltà ben note come le tempistiche troppo dilatate e l’eccessiva burocratizzazione. I cittadini hanno bisogno di un sistema di gestione pubblico semplice, agile e digitalizzato. Ma allo stesso tempo la garanzia di conservare tracciabilità, trasparenza e sicurezza. Infatti con la decisa impennata del lavoro da remoto, in un mondo sempre più digitale aumentano sensibilmente i rischi di contraffazione, firme di contratti false o anche intercettazione di dati sensibili.

Proprio in questa direzione va la collaborazione tra Blockchain Italia e la Flp. L’obiettivo è duplice. Non solo digitalizzare tutte quelle pratiche che i cittadini possono svolgere da remoto, ma anche formarli avvicinandoli alla tecnologia blockchain. “Siamo felici che FLP abbia deciso di offrire servizi e formazione in ambito blockchain, una tecnologia fondamentale per la digitalizzazione della Pubblica amministrazione italiana, i cui funzionari dovranno essere in grado di accettare, utilizzare ed apprezzarne gli effetti”, ha detto Pietro Azzara, CEO di Blockchain Italia.io

In particolare sono due le funzionalità di Dedit.io, la piattaforma sviluppata nella sua versione in white label e implementata nel sistema della Federazione. La prima è la “notarizzazione”, cioè un servizio che, grazie alla tecnologia blockchain, rende i documenti immutabili, attribuendogli data certa, prova di autenticità. La “tokenizzazione” è l’altra e si intende la possibilità di digitalizzare ogni tipo di asset, anche fisico, creandone una copia blockchain.

La piattaforma con la blockchain è già stata usata per alcune pratiche come l’approvazione di un bilancio da remoto o nel primo caso di conciliazione sindacale a distanza tra azienda e lavoratore. Ma anche nella contrattazione di un Contratto Collettivo Integrativo d’Istituto e nel primo caso di notarizzazione dei diplomi di maturità. “Tutte best practices che ora puntiamo a far diventare la norma” ha detto Marco Carlomagno, segretario generale di Flp.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.