POSTE header

Ivan Mazzoleni “Educare le generazioni future all’innovazione funzionale alla sostenibilità”

Teva banner articolo
Teva banner articolo

“L’Alfabetizzazione finanziaria è molto importante: un modo per includere tuti e democratizzare. Quindi, in sintesi, un allargare la democrazia. Ci siamo fatti promotori di un nuovo paradigma economico, la better being economy, l’economia del miglioramento. Oggi, oltre a perseguire il profitto, dobbiamo mettere a terra un impatto sociale ed educare la generazione futura all’innovability, ovvero all’innovazione funzionale alla sostenibilità, per favorire un aumento di consapevolezze nella propria relazione con le risorse”.

Ivan Mazzoleni, Ceo di Flowe, società benefit del Gruppo Mediolanum rivolta all’innovazione e alla sostenibilità nel campo dei servizi bancari digitali, è definito Cultural Energy Orchestrator di Flowe e, ospite di “Educazione finanziaria: partire dalle basi”, un podcast di Fortune Italia, in collaborazione con Bitpanda, ha sottolineato che “la sostenibilità non può prescindere dal miglioramento dell’individuo e che il cambiamento, prima ancora che fuori, va cercato in noi stessi perché persone migliori creano un mondo migliore”.

Secondo Mazzoleni “bisogna accelerare il passo sulla sostenibilità in tutti i settori dell’economia”. “La finanza, non avendo processi produttivi e industriali – ha spiegato Mazzoleni –ha sempre vissuto la sostenibilità come qualcosa di un po’ distante. Ma proprio per questa sua distanza può giocare un ruolo cruciale. Sotto gli stimoli del marketing vogliamo essere vicini alle persone per renderli consapevoli di come stanno spendendo i propri soldi”.

Cosa significa oggi non avere un’adeguata alfabetizzazione finanziaria? “Significa creare una barriera verso un’economia sempre più digitalizzata – spiega Mazzoleni – Oggi i giovani studiano tutti i tipi di tassi d’interesse, ma solo applicati al contesto aziendale, non alle proprie finanze. Oggi i giovani rischiano di non avere consapevolezza del proprio denaro anche per scarse conoscenze digitali. Diventa, quindi, fondamentale educare i giovani agli aspetti economico-finanziari, ma c’è un deficit nel sistema educativo. Oggi i giovani sentono l’educazione finanziaria come una tematica importante, vogliono occuparsi in prima persona dei propri soldi, ma c’è un limite di conoscenza”. Mazzoleni ha, infine, trattato il tema della paghetta. “Quasi 2 italiani su 3 ritengono che la paghetta sia lo strumento più efficace per far familiarizzare i propri figli con i soldi. E relativamente al digitale cash? – si chiede – bisognerebbe essere contemporanei e andare sul digitale. Quello che ci dicono gli esperti medico-scientifici, però allo stesso tempo, è che possono sorgere problemi evolutivi nell’avere una sorta di sudditanza o di dipendenza nel dover chiedere soldi ai propri genitori, laddove questo potrebbe essere disciplinato da una relazione stile paghetta”.

Ascolta “Educazione Finanziaria” su Spreaker.

cinema 2
ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Leggi anche

cinema 2
ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.