cdp banner 1
cdp banner 2
WBF

CineCittà World, la giostra è ripartita

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Aboca banner articolo

Intervista all’amministratore delegato Stefano Cigarini che racconta come, dopo il calo dovuto alla pandemia, l’attività è ripartita grazie a investimenti e nuove attrazioni. “Passeremo da uno a tre parchi nel prossimo triennio con un investimento complessivo di qualche decina di milioni di euro”. La versione completa di questo articolo è disponibile sul numero di Fortune Italia di maggio 2022.

Riconquistare il terreno perduto a causa di Covid, a suon di investimenti e obiettivi ambiziosi nei prossimi cinque anni. Torna ad aprire le porte a una lunghissima stagione CineCittà World, il parco divertimenti del cinema e della tv di Roma, guidato dall’amministratore delegato Stefano Cigarini.

Cigarini, dopo due anni funestati dalla pandemia una nuova stagione per CineCittà World ha inizio.

Io credo che le crisi e le discontinuità storiche come questa debbano essere anche occasioni per riorganizzare le esperienze e i modelli di business e rinnovarsi. Nello specifico CineCittà World ha messo in campo un progetto denominato Smart Park per cui il cellulare diventa il telecomando della giornata al parco. Dal cellulare, senza dover scaricare software, app o altro ma direttamente dal sito, posso acquistare i biglietti, ordinare il cibo, decidere dove, come, quando e in che modalità mangiare, saltare la fila alle attrazioni, prenotare un’attrazione, ecc… Il che vuol dire meno file, più divertimento, più tempo utile nel parco senza tempi morti e meno contatti inutili e questo, in tempi di Covid, è un elemento importante.

Quali nuove attrazioni attendono il pubblico?

Saranno tre. La prima è un trampolino di lancio a caduta libera che si chiama ‘Saltopazzo’, e parte da due metri e mezzo fino a sette metri circa di altezza. C’è una sorta di museo a cielo aperto che si chiama ‘Il giardino degli Dei’, ovvero un percorso in mezzo alla natura che è contornato e arricchito da statue, elementi, oggetti, pezzi di set di film famosi realizzati dalla famiglia De Angelis, una famiglia di scultori di CineCittà operativa già dal 1937 quando la Hollywood sul Tevere fu fondata. A giugno poi verrà inaugurato il nuovo ‘Lazy River’: il fiume lento Paradiso, dove lasciarsi cullare dalla corrente, immersi nella natura, a bordo di comodi materassini.

La versione completa di questo articolo è disponibile sul numero di Fortune Italia di maggio 2022. Ci si può abbonare al magazine di Fortune Italia a questo link: potrete scegliere tra la versione cartacea, quella digitale oppure entrambe. Qui invece si possono acquistare i singoli numeri della rivista in versione digitale.

WBF
cdp 2

Leggi anche

WBF
cdp 1
cdp 2
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.