WBF

Al Salone Nautico di Genova Honda marine svela il ‘super motore’

Aboca banner articolo

Per Honda Marine il 2022 è stato l’anno dei grandi successi, in termini di vendite ma anche di soddisfazioni espresse dai proprietari dei fuoribordo Honda. Alla vigilia dell’apertura della 62° edizione del Salone Nautico di Genova Fortune Italia ha chiesto a Francesco Pichelli, Sales Manager Honda Marine Italia, cosa ci riserverà il futuro prossimo.

Si apre il Salone di Genova. Quali sono le aspettative?

“Qui a Genova, tradizionalmente, è momento di bilanci, ma anche di previsioni. La stagione che si avvia alla conclusione è stata, per Honda Marine, davvero formidabile. Abbiamo raggiunto un traguardo che solo fino a qualche anno fa era impensabile, arrivando ad essere secondi in Italia tra i costruttori di motori fuoribordo. Raccogliamo ora il frutto di un lungo e costante lavoro di sviluppo del marchio compiuto insieme alla rete dei nostri dealer”.

“La nautica è una delle eccellenze italiane ed è nostra intenzione mantenere un ruolo da protagonisti in questo settore. Al Salone sveliamo il nostro futuro prossimo: l’aggiornamento costante di tutta la gamma, affinché i nostri motori abbiano sempre prestazioni migliori e consumi contenuti. Abbassare i consumi non significa solo contenere i costi, ma anche ridurre le emissioni inquinanti. Sveleremo anche l’ampliamento della gamma 4XC Design. Soprattutto daremo l’anticipazione di quello che, tanto atteso verrà nei prossimi mesi. Un motore che spingerà la performance e la potenza ben oltre i 250HP, attualmente top di gamma”.

Quali sono gli obiettivi che Honda Marine Italia per la stagione 22/23?

“L’obiettivo è quello di consolidare i risultati dell’ultimo anno, puntando ad acquisire ulteriori porzioni di mercato, ma anche rendere la nostra rete più forte e pronta a cogliere le opportunità di business che si presenteranno”.

Tema di forte attualità, anche per i fuoribordo, è la rivoluzione green. Quale sarà l’impegno di Honda?

“Il rispetto dell’ambiente è uno dei nostri obiettivi. Honda Marine è stata in questo pioniera, affacciandosi sul mercato dei fuoribordo direttamente e unicamente con motori a 4T in un’epoca, gli anni 50, in cui erano commercializzati unicamente motori a 2T. Honda Marine, tenendo sempre fede a questo principio, ha sviluppato e sviluppa motori dall’elevata efficienza termodinamica che garantiscono minor consumo di carburante e minori emissioni nocive e acustiche”.

Honda Marine

“Il rispetto per l’ambiente è una cosa che riguarda tutta la nostra attività di produttori a 360°. È sempre massimo il nostro impegno nel riformare continuamente i processi produttivi e logistici con lo scopo di ridurre progressivamente e, dove possibile, azzerare l’emissione di CO2, ridurre il packaging, migliorare l’efficienza energetica degli stabilimenti usando sempre di più fonti di energia rinnovabile”.

“Per quanto riguarda i motori marini c’è da dire che al momento la tecnologia, nel segmento fuoribordo di media e grande potenza, non esprime propulsori che non siano termici per problemi di autonomia, spazio e peso. Non vediamo verisimile, nel breve e medio termine l’abbandono del motore a scoppio. Perciò Honda Marine, in questo senso, è da sempre impegnata nello sviluppo di motori dotati di tecnologie che permettano di contenere, ottimizzare e ridurre i consumi e le emissioni in maniera sensibile”.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.