TIM
POSTE header

Mpw, ecco le 50 donne più potenti del mondo del business

women ceo mpw most powerful women
Aboca banner articolo
Aboca banner articolo

Le donne Ceo guidano meno del 10% delle più grandi aziende mondiali. Eppure non sono mai state così tante. Ma chi sono le donne che sono riuscite a rompere il soffitto di cristallo? Ogni anno Fortune.com risponde pubblicando una lista delle più potenti donne del mondo del business. Nella classifica Most powerful women vengono elencate 50 donne che stanno trasformando, ricostruendo o portando al successo le loro aziende.

Nel 25esimo anniversario della classifica Fortune ha deciso di riunire in un unico ranking candidate statunitensi e internazionali, a differenza di quanto fatto in passato. Tra le Mpw europee, che sono sette, c’è anche una under 40: Marta Ortega, 38enne e figlia del fondatore di Inditex e del suo brand più famoso, Zara.

A guidare la classifica è Karen Lynch, presidente e Ceo di Cvs health, cioè la società Fortune 500 a guida femminile con il ranking più alto di sempre.

A questo link il ranking completo.

Unire liste internazionali e nazionali, spiegano da Fortune.com, ha significato meno posti in classifica da riempire, anche se il mondo ha raggiunto un numero record di Ceo femminili in un’altra lista di Fortune, la Global 500, che riunisce le maggiori aziende al mondo per fatturato. Il risultato: tutte le donne in questa lista sono già Ceo o molto probabilmente lo saranno, nella loro attuale azienda o in una concorrente.

La editor in chief di Fortune.com, Alyson Shontell, ha scritto che 46 delle donne della classifica attualmente occupano i vertici più alti delle società più ricche al mondo. E questo “ha influenzato il nostro processo di selezione: era improbabile che le donne che non sono Ceo, o che non lo diventeranno probabilmente a breve, potessero riuscire a entrare nella lista di quest’anno”. Nel 1998, ricorda Shontell, quando Fortune pubblicò il suo primo elenco delle donne più potenti nel mondo degli affari, solo due donne gestivano società Fortune 500.

“Una cosa che ho pensato molto è se una lista MPW è in definitiva utile o dannosa per le donne nel mondo degli affari”, scrive Shontell presentando la classifica. “Le donne non possono essere riconosciute per le loro realizzazioni senza che si indichi il loro genere? Come qualcuno che è spesso indicato come il ‘primo editor donna di Fortune’, posso dirvi che l’esperienza a volte è fastidiosa. Detto questo, siamo troppo lontani dal raggiungere la parità di genere per smettere di usare questa lista per evidenziare ciò che le donne ottengono. La mia speranza è che un futuro redattore di Fortune un giorno scriverà una lista di Most powerful people. Piena di donne, naturalmente”.

Mpw in Italia

Anche Fortune Italia dedica spazi importanti alle mot powerful women, attraverso la creazione di una community e di eventi, ranking, talk e premi.

A questo proposito, sono aperte fino al 7 ottobre le candidature per l’edizione 2022 dei premi MPW e MPW NextGen (under 30). I premi sono attribuiti dall’Advisory Board alle personalità che si sono maggiormente distinte per talento, capacità innovativa e coraggio nell’affrontare le sfide e promuovere i cambiamenti che gli scenari globali hanno richiesto e continuano a richiedere.

TIM sidebar
ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Leggi anche

TIM sidebar
ABOCA sidebar
TEVA sidebar

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.