Cerca
Close this search box.

Elon Musk annuncia: mi dimetto da Ceo di Twitter

elon musk jeff bezos tesla twitter

Elon Musk ha annunciato che si dimetterà da Ceo di Twitter. Non lo farà subito ma appena troverà “qualcuno abbastanza folle da accettare il posto”. “Dopo – ha aggiunto l’istrionico tycoon – guiderà i team sui software e server”. Come dire: me ne vado, ma resto. La decisione è una conseguenza del sondaggio che lo stesso miliardario aveva lanciato tra i suoi follower. Nei giorni scorsi  aveva chiesto: devo dimettermi dalla guida della piattaforma?

Le preoccupazioni degli azionisti di Tesla

Un referendum non diverso da altri, come quelli lanciati per la riammissione di Donald Trump o di altri che erano stati ‘cacciati’ prima che lui diventasse proprietario. Il referendum su stesso è stato amaro: il 57,5 per cento di 17 milioni e mezzo di partecipanti al sondaggio ha votato per le dimissioni. In realtà la mossa di Musk potrebbe essere legata alla rabbia degli azionisti di Tesla. La compagnia di auto elettriche guidata dal miliardario da quando Musk ha acquisito Twitter ha visto le azioni crollare di valore.

Anche gli azionisti del social sono preoccupati dai conti e dalla fuga di inserzionisti e utenti. Sono spaventati dalla deriva di ultra destra che Musk ha imposto alla piattaforma e dalla gestione confusa della ‘policy’ del social, che sta cambiando continuamente. Tutto chiaro, dunque? Elon Musk se ne andrà? Si dimetterà da Ceo?

Vedremo come e quando lo farà nei prossimi giorni o settimane. L’aspetto divertente del referendum lanciato sulla sua persona è nel fatto che Musk ha dichiarato di dubitare “dell’affidabilità del sondaggio”. Secondo il magnate il voto potrebbe essere stato truccato da bot. Nei risultati del sondaggio pubblicati lunedì, il 57% dei votanti, pari a 10 milioni di voti, si è espresso a favore delle dimissioni di Musk a sole otto settimane dall’acquisizione della proprietà dell’azienda per 44 miliardi di dollari.

I sondaggi di una società indipendente

Per rendere la situazione ancora più confusa è arrivata la società di sondaggi HarrisX. Questa società ha fatto sapere i risultati del proprio sondaggio tra gli utenti di Twitter. Secondo questo sondaggio il 61% degli intervistati ha votato per mantenere Musk come Ceo. “Interessante. Suggerisce che forse abbiamo ancora un problema di bot su Twitter…”, ha commentato il Musk. Secondo HarrisX i risultati “smentiscono” il voto su Twitter, aggiungendo che il suo sondaggio è indipendente da “Twitter o da qualsiasi organizzazione legata a Elon Musk”.

Il proprietario di Twitter, però, non sembra così convinto della genuinità del voto su Twitter. E dire che ha utilizzato i sondaggi per prendere decisioni controverse sulla piattaforma. Da il ripristino dell’account dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e di altri utenti sospesi, tutto è stato deciso con referendum. I risultati dell’ultimo sondaggio avevano brevemente fatto salire il prezzo delle azioni della sua società di auto elettriche Tesla. Gli investitori forse speravano che Musk avrebbe trascorso meno tempo su Twitter.

CNBC e Bloomberg hanno riferito che Musk stava cercando un nuovo Ceo per Twitter, citando fonti anonime, ma il proprietario di Tesla e SpaceX ha ridicolizzato la notizia con un’emoji su Twitter.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.