GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Rome Future Week: per sette giorni Roma capitale dell’Innovazione

Rome Future Week è nata con l’obiettivo di raccontare Roma da un nuovo punto di vista, quello di capitale dell’Innovazione.

Sette giorni di eventi diffusi in cinque municipi: dall’11 al 17 settembre, l’iniziativa, nata da un’intuizione di Michele Franzese di Scai Comunicazione e sostenuta dall’amministrazione capitolina, ha totalizzato numeri ben superiori alle più ambiziose aspettative: 380 eventi, 30mila partecipanti in presenza, 70mila interazioni digitali e oltre 7 milioni di visualizzazioni social.

L’evento si è trasformato in un grande network di connessioni e condivisione, anche grazie al coinvolgimento, tra aziende, cittadini, associazioni e istituzioni, di circa 800 persone che hanno operato  all’organizzazione. Il record spetta al Municipio VIII, che in una sola settimana ha organizzato 65 appuntamenti.

Futuro è stata la parola chiave della kermesse. A pertire dallo spazio che è stato riservato ai più giovani: 230 content creator hanno dato vita alla comunicazione digitale e social dell’appuntamento sulle più diffuse piattaforme social, mentre 150 ragazzi hanno avuto l’opportunità di accedere a occasioni di recruiting e matching con potenziali investitori.

“La Città ha risvegliato il suo animo più sopito, quello dell’innovazione”, è il commento di Franzese, che continua: “Siamo certi che tantissime organizzazioni che prima operavano da sole da oggi faranno rete. Il merito della Rome Future Week è stato quello di aver collegato zone e luoghi di Roma che prima non dialogavano tra loro e di aver fatto conoscere ai romani luoghi della propria città che non conoscevano,
come il Centro Ricerche Enrico Fermi, solo per fare un esempio, che in molti avevano visto solo nei film. È una manifestazione in cui si sono incontrati e parlati bambini e anziani, professionisti e dipendenti, periferie e centro, tecnologia e natura”. Il futuro è un’unione di tutte queste cose, fatto con le persone nei contesti che vivono. Conclude l’organizzatore: “Lo abbiamo detto fin da subito, futuro non è solo tecnologia. Decine di migliaia di cittadini sono pronti a costruire una Roma nuova, più consapevole, pulita, sostenibile. In una parola, più vivibile”.

La Roma che guarda al futuro ha cominciato a prendere forma. E già si parla della seconda edizione. Michele Franzese e Monica Lucarelli, Assessora alla Sicurezza, alle Attività produttive e alle Pari Opportunità di Roma Capitale, hanno annunciato le date della seconda edizione di RFW: 16 – 22 settembre 2024.

“Una bella energia si è mossa nella città e siamo contenti di aver sposato questa entusiasmante idea – commenta Lucarelli – una partecipazione capillare che porta a casa anche tanti stimoli, provocazioni e riflessioni su quello che ci sarà da fare durante quest’anno. Vorremmo mantenere un fil rouge da adesso fino al settembre del 2024, quindi continuare con gli eventi sia qui alla CTE – Casa delle Tecnologie Emergenti, che sul territorio e con il territorio per aprirci ancora di più alla città. Immaginiamo non soltanto spazi chiusi ma luoghi di partecipazione, anche cittadina, proprio perché il futuro è di tutti e quindi è bene coinvolgere tutti nella settimana in cui si parla del futuro della città”.

 

Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.