Cerca
Close this search box.

Italian Tech Week: tecnologia e innovazione per un futuro sostenibile

Tecnologia, innovazione, intelligenza artificiale applicate all’ambiente e alla sostenibilità: dai trasporti all’energia, dal riciclo al miglioramento delle condizioni degli allevamenti, dalla misurazione dei parametri ambientali alla piantumazione di alberi laddove c’è stato un disastro climatico.

Si parlerà anche di questo all’Italian Tech Week di Torino, da oggi e fino a venerdì, evento annuale di Italian Tech, il content hub di GEDI, prodotto in collaborazione con Exor Ventures e Vento, interamente dedicato all’innovazione e alla tecnologia. Un’edizione ancora più ampia e ricca di ospiti internazionali, storie di innovazione e di successo, che verranno presentate nell’hub creativo di OGR Torino. Più di 160 ospiti da più di 10 Paesioltre 80 incontricirca 50 tra workshop e 29 masterclass, oltre alla presenza di 4 importanti premi rivolti a startup e giovani imprenditori.

Tra gli ospiti più attesi: Brian Chesky, fondatore di Airbnb e, in collegamento, Sam Altman, fondatore e CEO di OpenAI. Ci saranno, inoltre: l’esperto di robotica e docente dell’Università di Osaka Hiroshi IshiguroMatilde Giglio, co-founder di Even, Francesca Gargaglia, co-founder e COO di Amity, Caroline Yap, Managing Director Global AI Business Google Cloud,  Anthea Comellini (nella foto in evidenza), Ingegnere presso Thales Alenia Space e Astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea, Massimo Banzi, co-fondatore di Arduino, Mattia Barbarossa, CEO, founder e CTO di Sidereus Space Dynamics, Maddalena Adorno, co-founder e CEO di Dorian Therapeutics, Marco Formento, Global Innovation & ESG Director Dolce & Gabbana, Federico Marchetti, fondatore di YOOX, Giorgio Metta, direttore scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia, Bruce Sterling, scrittore di fantascienza.

Corposo il pacchetto di appuntamenti dedicato alla sostenibilità.

A 5 anni dalla tempesta Vaia che alla fine di ottobre 2018 ha messo in ginocchio le Dolomiti, abbattendo in poche ore 42 milioni di alberi dalle sferzate di un vento inarrestabile e di una pioggia devastante, quei tronchi hanno una nuova vita: l’azienda VAIA realizza altoparlanti per telefonini a forma di cubo e pianta un nuovo albero per ogni cubo venduto. A Torino sarà presente Federico Stefani, uno dei fondatori dell’azienda.

Cura del verde e politiche sociali al centro dell’attività di Lorenzo Di Ciaccio di Ridaje; progetto romano esportato in altre parti d’Italia, che assegna ai cittadini (associazioni, consorzi, aziende) la cura delle aree verdi abbandonate. Le aree sono poi curate da homeless ai quali viene insegnato giardinaggio e fornito supporto psicologico. Il progetto prevede anche un crowdfunding, per ospitare i “neogiardinieri”. 

Ambra Milani, invece, IDO & Co-founder Cynomys, è specializzata nel monitoraggio ambientale e nelle analisi dei consumi in allevamento, e lavorano per rendere gli allevamenti più sostenibili.

A ITW sarà presente anche Daniel Ramot, co-founder di Via che fa smart mobility e ottimizza percorsi e itinerari per ridurre il traffico e l’inquinamento, e Fabrizio Martini, co fondatore di Electra Vehicles, startup italiana che ha trovato il modo di rendere le batterie delle auto più efficienti e ha già varie sedi nel mondo e centinaia di dipendenti.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.