GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Il record di Electra: 300 mln per la ricarica dei veicoli elettrici. I numeri in Italia

Pioggia di milioni per il settore della ricarica dei veicoli elettrici in Europa: la startup francese Electra ha annunciato un round di 304 mln di euro, cifra raccolta interamente in equity. Si tratta del più grande fundraising in Francia e il secondo in Europa nel settore della ricarica elettrica.

I numeri in Italia

Electra è un’azienda nata a Parigi nel 2021, guidata dall’imprenditore Aurelien De Meaux e a carattere europeo: è presente in Francia, Germania, Belgio, Lussemburgo, Italia, Svizzera, Austria e Spagna. In Italia l’obiettivo è investire 200 milioni di euro in 3 anni per installare 3.000 nuovi punti di ricarica ultraveloci da Nord a Sud. Attualmente l’azienda è agli inizi, nel nostro Paese: sono presenti 5 stazioni realizzate da Electra, di cui 2 già operative. Ad aprile 2024 ne arriverebbero altre 7, secondo Electra, raggiungendo quindi 100 punti di ricarica (le colonnine all’interno delle stazioni).

“Questo round arriva in un momento cruciale per la transizione elettrica dell’Italia”, sottolinea Eugenio Sapora, General Manager di Electra Italia.

“In uno scenario in cui il Governo dovrebbe attivare a breve nuovi incentivi per l’auto elettrica, lo sviluppo di una rete di ricarica ultra rapida è essenziale per rimuovere il principale ostacolo che oggi frena il pieno sviluppo della mobilità elettrica, cioè la difficoltà di rifornirsi in tempi rapidi”, dice il manager. “Electra, grazie all’aumento di capitale, beneficerà di ampie risorse per essere in prima linea in questa transizione energetica e accelerare il piano di realizzare una rete capillare di infrastrutture per la ricarica elettrica sul territorio italiano, con 3.000 punti di ricarica nel prossimo triennio”.

Electra, il round di investimento e la raccolta totale

In europa, l’azienda prevede di installare 2.200 stazioni con 15.000 punti di ricarica ultraveloce entro il 2030. Il nuovo round sarà fondamentale per arrivarci.

A guidare la raccolta da 300 mln è il fondo pensione olandese PGGM (tra i maggiori asset manager in Europa) attraverso il “PGGM Infrastructure Fund“.

Tra i nuovi investitori anche Bpifrance (che ha un ruolo cruciale per le startup francesi e per le iniziative ‘verdi’ in Francia) attraverso il suo fondo Large Venture.

Gli investitori storici sono Eurazeo, RIVE Private Investment, il gruppo SNCF e Serena. Complessivamente, Electra ha raccolto quasi 600 mln di euro di capitale in 3 anni.

Consulenti di Electra sono Gottengreen, BNP Paribas, Allen & Overy e Oliver Wyman.

Electra, come funziona

L’azienda ha sviluppato la propria tecnologia di ricarica per veicoli elettrici internamente, e rispetto ad altri player si dedica esclusivamente a quello.

Le colonnine ricaricano i veicoli in 15-20 minuti, e al momento vengono usate 100mila volte ogni mese all’interno dei parcheggi di supermercati, ristoranti, alberghi o nei parcheggi pubblici. Ma anche in un aeroporto (Tolosa Blagnac) e in alcune aree di sosta autostradali.

Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.