Lilly H
Cerca
Close this search box.

MSC, c’è l’accordo per salvare lo stabilimento Wartsila di Bagnoli della Rosandra

Il gruppo MSC, leader global nello shipping e nella logistica, si propone come salvatore dello stabilimento Wartsila di Bagnoli della Rosandra. Secondo quanto riportato da diversi media, tra cui il sito specializzato “Shipmag” e il quotidiano Il Secolo XIX, il proprietario della Mediterranean Shipping Company, Gianluigi Aponte, avrebbe l’intenzione di riavviare l’impianto per la produzione di carri ferroviari, con l’obiettivo di riassorbire le circa 300 unità attualmente in esubero.

La notizia è stata divulgata a Genova in occasione di un incontro con il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi. In un’intervista a Il Secolo XIX, Aponte ha confermato di aver “raggiunto un accordo” con Wartsila, spiegando che l’idea è quella di trasformare lo stabilimento chiuso, che precedentemente produceva motori, in una fabbrica di carri ferroviari per le ferrovie merci.

Secondo Aponte, questa iniziativa sarebbe una soluzione vincente per entrambe le parti coinvolte. Da un lato, consentirebbe il riassorbimento dei dipendenti attualmente in esubero, mentre dall’altro consentirebbe a MSC di espandere ulteriormente le proprie attività nel settore ferroviario, integrandole con quelle di shipping e logistica. Infatti, il gruppo MSC è già azionista di Medway, un’impresa ferroviaria che opera in Italia e in diversi paesi europei, e tramite MedLog è leader nella logistica.

Questa mossa si inserisce perfettamente nella strategia di espansione industriale di MSC, che recentemente ha acquisito il 51% di Italo con l’obiettivo di sviluppare il trasporto merci. L’iniziativa di riavviare lo stabilimento Wartsila non solo rappresenterebbe un’opportunità per la riqualificazione industriale della zona, ma anche un passo avanti verso la realizzazione di un sistema integrato di trasporto e logistica su scala europea.

Resta da vedere come evolverà la situazione e se questa proposta di salvataggio riceverà il supporto necessario dalle autorità competenti e dalle parti interessate. Tuttavia, l’annuncio di MSC getta una luce positiva su un sito industriale che rischiava di rimanere inutilizzato, offrendo una nuova speranza per il futuro dei lavoratori e per lo sviluppo economico della regione.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.