Cerca
Close this search box.

Fiat Panda, fino al 2027 sarà prodotta a Pomigliano

La Fiat Panda, un simbolo dell’industria automobilistica italiana, continuerà ad essere prodotta nello stabilimento di Pomigliano d’Arco, in Campania, almeno fino al 2027. Questa è la promessa annunciata da Olivier Francois, amministratore delegato di Fiat e direttore marketing globale di Stellantis, durante una conferenza stampa tenutasi presso lo stabilimento stesso.

La decisione di continuare la produzione della Panda a Pomigliano è stata accolta con entusiasmo dai 4.300 lavoratori che vi operano. “Siamo qui per restare”, hanno dichiarato, sottolineando l’importanza della produzione per l’economia locale e nazionale. Attualmente, il 59% delle vetture prodotte a Pomigliano viene venduto in Italia, mentre l’11% viene esportato nel resto d’Europa.

La presentazione della nuova serie speciale Fiat Pandina è stata scelta per rendere omaggio al lancio della prima Panda nel lontano 1980, un’iconica vettura presentata al presidente della Repubblica Sandro Pertini proprio il 29 febbraio di quell’anno. La Pandina, prodotta a partire da giugno, arriverà sui principali mercati europei durante l’estate, mentre in parallelo verrà presentata a Torino la Panda elettrica, che sarà prodotta in Serbia.

Francois ha sottolineato l’importanza strategica della Panda nel panorama automobilistico europeo, definendola una “difesa dell’Europa nel campo delle macchine frugali, ben fatte, ma piccole”. L’obiettivo è quello di mantenere la Panda nella gamma Fiat il più a lungo possibile, con la possibilità di estendere la produzione anche oltre il 2027, a condizione di avere le giuste condizioni normative e di mercato.

L’annuncio ha ricevuto apprezzamenti anche dai sindacati, che lo hanno definito “una boccata d’ossigeno per Pomigliano”. Tuttavia, si chiede anche di assicurare il futuro dello stabilimento e dell’occupazione oltre il 2027, con l’introduzione di modelli di massa e una maggiore attenzione alle motorizzazioni tradizionali, oltre che alla Panda elettrica.

In un settore automobilistico sempre più orientato verso la mobilità elettrica, la decisione di Stellantis di puntare su modelli accessibili come la Panda, sia tradizionali che elettrici, viene accolta positivamente anche dai rappresentanti sindacali. La Fiat Panda, con il suo 8% di quota di mercato in Italia, resta un punto di riferimento nel panorama automobilistico nazionale, e la sua produzione a Pomigliano d’Arco continua a rappresentare un pilastro dell’industria automobilistica italiana.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.