WBF

Manovra, Tria: sforzi più grandi per stop Iva in ’20-21. Sì del Parlamento è scontato

Aboca banner articolo

“L’aumento delle clausole Iva richiederà sforzi molto più grandi al Governo nella legge di bilancio del prossimo anno. Per gli anni 2020 e 2021 era già previsto un forte aumento dell’Iva. Certamente adesso le clausole di salvaguardia sono state aumentate e significa che si dovrà fare uno sforzo molto maggiore rispetto a quello che si e’ fatto quest’anno. Poi si vedrà, ma oggi era necessario cercare di rientrare con i conti per evitare una procedura di infrazione”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Giovanni Tria a Radio 24.

“Siamo a fine dicembre, fino a gennaio non vedo cosa possa andare storto’, ha aggiunto Tria dopo che il commissario europeo per la stabilità finanziaria Valdis Dombrovskis ha paventato di riaprire il dossier procedura a gennaio. “La manovra di bilancio deve essere approvata in Parlamento, è tutto qui. E’ chiaro che il commissario Dombrovskis, evidentemente, ha voluto sottolineare che si aspetta che la proposta italiana di bilancio sia approvata in Parlamento. Ma questo ovviamente è scontato“.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.