Ft: Italia-Francia, crisi più grave in 50 anni

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

I continui attacchi verbali dei vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio all’Oltralpe stanno scatenando “una delle crisi (diplomatiche) più gravi degli ultimi 50 anni”. Così il Financial Times, descrive l’attuale tensione che si respira tra Italia e Francia. Una relazione che, sebbene sia sempre stata condita da una “inevitabile rivalità tra vicini” oltre a “furiose dispute occasionali”, ora starebbe andando oltre, scrivono gli analisti sulla seconda pagina della testata inglese. “Dopo mesi di attacchi diretti verso Parigi dai leader della coalizione di governo populista, i due Paesi stanno facendo l’esperienza di quello che i diplomatici descrivono come una delle crisi più gravi degli ultimi 50 anni“, si legge.

“Quello che è cambiato” rispetto a dispute del passato “è l’intensità degli attacchi alla Francia alimentata dai social media da parte di Salvini e Di Maio“. Entrambi, infatti, scrive il quotidiano finanziario, “possono usare gli attacchi contro la Francia per piacere alle loro basi politiche”, con Salvini che può incolpare Parigi sul fronte dell’immigrazione e Di Maio su quello dell’austerità. “Per ora è solo una storia di rumore politico fatto dai leader italiani per un pubblico domestico” ma, avverte la direttrice dello Iai Nathalie Tocci, “il rischio è che quello che è cominciato come rumore diventi un reale problema politico tra Italia e Francia a causa di una rottura dei contatti politici quotidiani”.