fbpx

13 Marzo 2019

Il lusso non è in crisi, nuovi master post laurea

Chiara Baldi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Se c’è un settore che non è in crisi è quello del lusso. Tanto che da qualche anno nascono corsi di formazione di vari livelli per formare le professionalità ricercate in tutto il mondo. Tre nuovi master per diventare manager nel settore del lusso, dalla moda al design fino agli hotel, ai ristoranti stellati e al mondo immobiliare, ad esempio, partiranno a settembre al Glion Institute of Higher Education, istituto universitario svizzero fondato nel 1962 e tra i migliori nell’hospitality management. Come ha spiegato Georgette Davey, Managing Director di Glion, “questi nuovi programmi ci consentono di interagire con un nuovo pubblico di studenti evoluti e di professionisti che intendono cambiare carriera, grazie al nostro modello educativo unico e ai nostri alti standard di eccellenza. La combinazione tra teoria delle best-practice e la loro applicazione nel mondo reale li prepara ad essere immediatamente pronti al mondo del lavoro dopo la laurea”.

I tre nuovi corsi post laurea – uno in Luxury Management e Guest Experience, un altro in Hospitality, Entrepreneurship and Innovation e il terzo in Finance, Real Estate and Hotel Development – si terranno nelle due sedi svizzere di Glion e Bulle mentre l’ultimo, in finanza, sarà disponibile sono nel campus inglese, dove c’è un’altra sede dell’accademia. Tutti e tre i master sono strutturati con due semestri accademici, uno stage di sei mesi “che viene svolto nelle più importanti realtà del settore del lusso”, come ha chiarito Vana Saade, direttrice dell’area Sud Europa e Mena di Glion, “e mixano la rigorosa teoria accademica con l’apprendimento esperienziale, incluse attività sul campo rilevanti per il settore, case studies e progetti ed eventi organizzati e gestiti da studenti”.

Per quanto riguarda il master in Luxury Management e Guest Experience, questo si focalizzerà sul mondo della moda, del design, del commercio al dettaglio e dell’ospitalità ed è particolarmente indicato per i giovani talenti e per i professionisti che vogliono cambiare settore. Direttrice di questo master è un’italiana, Nicoletta Giusti, da oltre 20 anni nel settore del lusso, moda e design. “Gli studenti acquisiranno una mentalità orientata ai servizi e saranno in grado di progettare, organizzare e offrire esperienze uniche per i clienti, in modo da portare la loro carriera nel settore del lusso a un livello superiore. Con viaggi di studio, case studies, recruitment days, progetti speciali e uno stage finale, il Master connetterà i laureati con i datori di lavoro di brand di lusso”, ha spiegato Giusti.

Il secondo, in Hospitality, Entrepreneurship and Innovation, si rivolge ai futuri giovani imprenditori o ai titolari di aziende di famiglia che potranno imparare a utilizzare le tecnologie più innovative e i modelli di business più all’avanguardia. Infine, il terzo master, in Finance, Real Estate and Hotel Development, si rivolge al mondo della finanza e a quello immobiliare: la scelta giusta per chi desidera diventare ispettore certificato o lavorare per istituti d’intermediazione, fondi fiduciari, banche o squadre di gestione patrimoniale nel settore immobiliare.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscrivti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selelezione degli articoli di Fortune.