14 Ottobre 2019

Duflo-Abhijit: non è la prima coppia da Nobel

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Massimo Germinario – Hanno condiviso studi, insegnamento e gli ultimi dieci anni di vita personale (nel 2012 hanno avuto un figlio e si sono sposati nel 2015): da oggi l’economista indiano Abhijit Banerjee e la collega francese Esther Duflo hanno in comune anche un premio Nobel. Il riconoscimento 2019 per le Scienze Economiche è infatti andato sia all’americano Michael Kremer (docente ad Harvard) che ai due studiosi che lavorano al Massachusetts Institute of Technology e che – prima di essere colleghi – sono stati professore e allieva. Infatti nel 1999 Abhijit – nato a Bombay nel 1961 e all’epoca sposato con una docente di letteratura, sempre del Mit – è stato supervisore del PhD in Economia della allora ventisettenne ricercatrice francese. Nei venti anni successivi i due hanno approfondito ricerche comuni sulla lotta alla povertà globale che oggi è valso loro l’ambito riconoscimento.

Peraltro con i suoi 46 anni – è nata a Parigi il 5 ottobre 1972 – la Duflo è non solo la seconda donna nella storia ad aver ricevuto questo riconoscimento (a dieci anni di distanza da Elinor Ostrom) ma anche il più giovane vincitore del Nobel per le Scienze Economiche, premio istituito nel 1968 dalla Sveriges Riksbank, la banca centrale di Stoccolma.

La vittoria congiunta di Duflo e Abhijit non è comunque una novità per il premio svedese, anche se talvolta il riconoscimento è arrivato in momenti diversi e per discipline differenti. La prima coppia a condividere la vittoria è stata già nel 1903 quella formata da Marie e Pierre Curie che ottennero – assieme a Henri Becquerel – il premio per la fisica (lei vinse poi nel 1911 anche quello per la Chimica).

Incredibilmente l’accoppiata moglie e marito si è ripetuta anche per la prima figlia dei due scienziati: infatti, Irène Curie ottenne il premio per la Chimica nel 1935 assieme al coniuge Frédéric Joliot (che era stato suo assistente prima del matrimonio nel 1926) grazie al lavoro in tandem sulla radioattività artificiale. Nel 1947 a condividere il riconoscimento per la Medicina andò a Gerty and Carl Cori, che nei 30 anni precedenti avevano seguito ricerche comuni su ormoni ed enzimi, ma anche esperienze come l’emigrazione dall’Europa per sfuggire all’antisemitismo.

Un’altra coppia ‘doppiamente Nobel’ è quella degli svedesi Alva e Gunnar Myrdal: ma se quest’ultimo arrivò prima, vincendo nel 1974 il premio per le Scienze Economiche grazie ai suoi studi sulle correlazioni fra i processi economici, sociali e politici, la moglie ottenne nel 1982 quello per la Pace per la sua lotta alla proliferazione delle armi nucleari. Prima dei due economisti dell’edizione 2019, l’ultima coppia a ottenere un Nobel sono stati i norvegesi May Britt ed Edvard Moser, vincitori nel 2014 del premio per la Medicina per le loro ricerche sulle cellule cerebrali. Ma – per amore di verità – dopo aver incassato il premio, nel 2016 i due scienziati hanno divorziato.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.