27 Ottobre 2019

Il primo vassoio per alimenti al 90% di cartoncino riciclato

Morena Pivetti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

E’ il primo vassoio lanciato sul mercato europeo per cibi e alimenti confezionati in atmosfera protettiva o skin composto per oltre il 90% da cartoncino riciclabile. È stato ideato in Olanda e si chiama Halopack. Niente più plastica, ma cartoncino per le confezioni di pollo, carni rosse, pesce, piatti pronti e insalate confezionati che trovate sugli scaffali dei supermercati. Una rivoluzione, un’occasione da non farsi scappare, in tempi in cui tutti, governo italiano compreso, dichiarano guerra alla plastica.

Licenziataria unica per l’Italia di questa ‘invenzione’ dell’olandese Packable, azienda di packaging con sede ad Almelo, è la Boxmarche, azienda marchigiana, sempre di packaging, che a Cibus Tec – manifestazione della Fiera di Parma dove, dal 22 al 25 ottobre, oltre 1.000 espositori hanno proposto su un’area di 120mila metri quadrati le più innovative tecnologie alimentari a 35mila visitatori professionisti – ha dedicato alla presentazione e al lancio sul mercato di Halopack l’intero stand. Forte del successo che questo confezionamento sostenibile ha già incontrato in colossi della distribuzione come Marks&Spencer in Gran Bretagna, che usa fino a 70 milioni di pezzi l’anno, Coop Olanda, Carrefour e Lidl.

“L’accoglienza è stata davvero positiva, abbiamo trovato un grande interesse per Halopack e avviato trattative”, spiega Nicola Dominici, Marketing e Communications Manager di Boxmarche, che è stato molto impegnato nei tre giorni di Cibus Tec a spiegare a imprenditori, grandi e piccoli, i vantaggi del nuovo vassoio. “Tutti hanno la necessità di eliminare, per quanto possibile, la plastica dai vassoi, anche la gastronomia sotto casa. Con Halopack la plastica, ora 100% del supporto, si riduce drasticamente al 90%, il restante 10% è la pellicola che isola il contenuto e che viene applicata con il calore, quindi senza uso di colle, e si separa facilmente dal cartoncino. Che può, quindi, essere riciclato”.

Oltre ad essere altamente sostenibile a livello sociale e ambientale e ad aumentare la vita a scaffale dei prodotti freschi (elemento chiave per le aziende alimentari) la nuova soluzione offre un altro, importante vantaggio: oggi i vassoi sono neri o bianchi, tutti uguali, mentre Halopack essendo di cartoncino può essere stampato su entrambi i lati: “Abbiamo dieci spazi con cui l’azienda produttrice può arricchire notevolmente il potenziale comunicativo del proprio packaging”, aggiunge Dominici.

Dal 2015 Packable ha protetto Halopack con brevetti tecnici internazionali, che cede a un unico partner per Paese europeo, ovviamente dietro pagamento di una royalty. “Boxmarche è produttore e distributore esclusivo per il mercato italiano. Entro fine anno – conclude Dominici – saremo pronti a far partire la prima linea di produzione. Inizieremo con due formati, il cosiddetto B5, 15×23 cm, usato per esempio, per hamburger e pollo, e il B6, 18×25 cm, per le bistecche di maggiori dimensioni”.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.